"Specialisti in lenti progressive" - CORSO DEI MILLE 117 90034 CORLEONE (PA) - Tel. 091 8463042

venerdì, novembre 25, 2022

DACIA MARAINI SALUTA L’INIZIATIVA DI SILVIO BENEDETTO E SILVIA LOTTI PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LA DONNA

Non sono certamente demotivati dalle ‘distrazioni’ istituzionali nei confronti della cultura, il maestro italo-argentino e la sua compagna di vita e di arte, l’artista ligure-romagnola Silvia Lotti. Puntualmente, con il valido criterio d’essere artisti in rapporto con gli eventi, hanno organizzato per il 25 novembre un vasto programma, sul tema della violenza contro la donna, attraverso due incontri: uno alla Saletta Minerva, il 25 novembre 2022 alle ore 17,30; l’altro nell’ambito del loro ormai abituale “Convivio all’aperto” – con appuntamento questa volta sotto il porticato antistante la Saletta – domenica 27 novembre alle dalle ore 9,00 alle ore 13,00.

Nella Saletta, che si sta affermando sempre più come spazio libero per incontri culturali, Silvia Lotti esporrà “Tra sogno e mistero”. Si tratta di disegni e testi da lei creati sulla vicenda di Pelléas e Mélisande, personaggi che in passato hanno affascinato Claude Debussy così fortemente da spingerlo a dedicare loro un’intera opera musicale. Contemporaneamente sarà presenta la mostra collettiva “L’isola che c’è”, con disegni di pittori campobellesi (Salvina Falsone, Angelo Monachello, Patrizia e Salvina Di Natale), di Canicattì (Diego Alù), di Ravanusa (Calogero Alaimo) e di Casteldaccia (Pippo Di Giacinto e Sara Canale), con l’aggiunta di Julieta Benedetto artista in visita da Buenos Aires.

Oltre a queste mostre, che resteranno aperte sino all’8 dicembre 2022, nel tardo pomeriggio del 25 novembre si svolgerà un denso programma: dopo una riflessione sulle tante forme di violenza contro la donna a cura di Carmela Burgio, e dopo un breve intervento di Silvio Benedetto sul ‘ruolo dell’artista’, la cantautrice Giovanna Caruana contribuirà all’evento cantando “Sutta processu” e Silvia Lotti, oltre ad esporre le sue opere, offrirà una sua performance di voce recitativa ed immagini, già presentata a Roma per il Teatro negli Appartamenti.

Sarà bellissima anche la presenza delle giovani sportive: le ragazze della pallavolo del Centro Sportivo Athena di Campobello di Licata.

Faccia Maraini con Silvio Benedetto 

Questa iniziativa ha ricevuto il seguente accorato messaggio di Dacia Maraini: Se non fossi impegnata a Lugano sarei venuta al Minerva di Campobello di Licata per festeggiare assieme a voi il grande evento che mette insieme tante donne e uomini di buona volontà. Ricordando Pasolini e le sue parole profetiche, vi mando, a Silvio Benedetto, Silvia Lotti e tutti voi, un carissimo saluto. Dacia Maraini.”.

A questo proposto Silvio Benedetto commenta: in un non-lontanissimo passato, dagli anni ‘80 ai primi anni duemila, tanti eventi di cultura, musica e teatro ho portato, insieme ad Olga Macaluso, in dialogo con l’amministrazione di Campobello. Venne a trovarci qui a Campobello anche Dacia che sempre ha a cuore la sua Sicilia. Poi quasi tutto si è fermatoalmeno nei nostri confronti, ossia si è creata una disattenzione a tutto ciò che potevamo donare di valido soprattutto ai giovani. Oggi con Silvia svolgiamo ugualmente un’intensa attività insieme a tanti amici di Campobello e di altre città. A proposito di giovani siamo felici che in questo incontro del 25 novembre diano una testimonianza di partecipazione, con la loro giovane presenza, le sportive del Centro Sportivo Athena di Campobello di Licata.’’.

 

Questo programma che riunisce opere d’arte, incontri e canto si terrà venerdì 25 novembre 2022 nella Saletta Minerva di via Marconi 1, a Campobello di Licata (Agrigento), a partire dalle ore 17,30 (le mostre resteranno aperte sino all’8 dicembre).




Nessun commento: