"Specialisti in lenti progressive" - CORSO DEI MILLE 117 90034 CORLEONE (PA) - Tel. 091 8463042

martedì, maggio 31, 2022

Corleone, i comitati civici della valle del Belice, del Corleonese e della valle Jato invitano gli amministratori (e i candidati sindaco di Palermo) ad un dibattito sulla viabilità i cui lavori sembrano essersi fermati

I Comitati Civici di Camporeale, Corleone, Piana degli Albanesi, San Cipirello, Santa Cristina Gela e San Giuseppe Jato hanno scritto al Sindaco delle Città Metropolitana di Palermo, ai Sindaci di Corleone, Camporeale, Campofiorito, Contessa Entellina, Monreale, Roccamena, Palazzo Adriano, Piana degli Albanesi, ai Commissari dei Comuni di Partinico, San Cipirello e San Giuseppe Jato, alle Organizzazioni Sindacali e ai candidati a sindaco dei comuni di Palermo, Piana degli Albanesi, Camporeale e San Cipirello. Una lettera per invitare tutti ad un incontro sulla viabilità intercomunale dell’area compresa tra la valle del Belice, il Corleonese e la valle dello Jato, i cui lavori di ammodernamento sembrano essersi fermati. La novità interessante consiste nell’invito esteso anche ai candidati sindaco della città metropolitana di Palermo. Chi sarà eletto sindaco di Palermo avrà le competenze e i poteri dell’ex Provincia in materia di viabilità. Un confronto preventivo interessante, dunque, di cui si è fatto promotore l’imprenditore Vincenzo Pollara (Principe di Corleone) a nome del Comitato civico corleonese, condiviso dagli altri comitati civici. L’incontro è previsto per GIOVEDÌ 2 GIUGNO ALLE ORE 17.00 PRESSO L’AZIENDA PRINCIPE DI CORLEONE IN CONTRADA MALVELLO. 

Ecco il testo della lettera:

Gentili signori, da anni i Comitati Civici del nostro territorio hanno rivendicato collegamenti efficienti e sicuri in tutta la viabilità nazionale e provinciale.

La rete stradale rappresenta per tutti noi di potere muoversi in Sicurezza per raggiungere le aziende agricole, le scuole, gli ospedali, i centri di formazione, e la fruizione dei beni artistici, archeologici, ambientali e naturalistici che  il nostro territorio dispone.

Nonostante le nostre richieste e delle stesse amministrazioni comunali le risposte pervenute non sono state sufficienti a garantire un' adeguata manutenzione ordinaria e straordinaria degli oltre 700 km di strade.

Altresi, si avverte una non perfetta collaborazione fra regione siciliana e la città metropolitana.

Potrebbe esserci, questo da accertare, un tentativo di trasferire da parte della regione maggiori risorse, necessarie per la viabilità provinciale del nostro territorio, in direzione della Sicilia orientale.

Mancano altresi i fondi per una corretta e permanente manutenzione delle strade.

Non si hanno notizie circa il finanziamento della strada a scorrimento veloce Partinico - San Cipirello - Corleone.

Ancora oggi la Regione Siciliana non ha risposto alla richiesta formulata dalla Città Metropolitana di finanziamento per 30 milioni di euro per il completamento di importanti arterie del nostro territorio come la SP2, la SP4, la Sp 34 secondo tratto , la Sp20 , SP42 Tagliavia - Pietralunga ecc.....

Riteniamo necessario un confronto fra tutti i  sindaci del territorio e con i candidati sindaci della città di Palermo e del nostro territorio.

L' incontro, è fissato per giovedi 2 giugno alle ore 17:00 presso l'Azienda agrituristica Tenute Pollara by Casa Mia in Contrada Malvello SP 4 bis Corleone - San Cipirello.

Sicuro di una vostra partecipazione.

Cordialmente 

I Comitati Civici di Camporeale, Corleone, Piana degli Albanesi, San Cipirello, Santa Cristina Gela e San Giuseppe Jato

Nessun commento: