"Specialisti in lenti progressive" - CORSO DEI MILLE 117 90034 CORLEONE (PA) - Tel. 091 8463042

sabato, aprile 19, 2014

RSU FINCANTIERI PALERMO. L'elezione di Piastra a segretario Fiom voluta dagli operai

Palermo 18 aprile 2014 - "La elezioni a segretario generale della Fiom di Palermo di Francesco Piastra è stata fortemente voluta dai componenti del direttivo espressione delle realtà produttive più importanti della provincia di Palermo. Per la prima volta la proposta è venuta dalla base che a maggioranza ha indicato Piastra ai centri regolatori Fiom nazionale e della Cgil Palermo, che hanno preso atto che l'unica proposta possibile e maggioritaria era quella di Piastra". Così dichiara Francesco Foti, coordinatore Rsu Fincantieri Palermo e componente della segreteria uscente della Fiom, in risposta alle critiche di Rino Gallo a proposito dell’elezione di Francesco Piastra di ieri, a segretario Fiom Cgil di Palermo. "Enzo Masini, della Fiom nazionale, assieme a Maurizio Calà, segretario della Cgil di Palermo, hanno dovuto prendere atto della decisione sovrana del comitato direttivo di Palermo che sia nella consultazione sia nel voto segreto ha registrato la maggioranza di consensi su Piastra - aggiunge Foti - Rino Gallo segretario organizzativo uscente della Fiom di Palermo, dovrebbe accettare il responso democratico dei lavoratori e di avere perso il congresso, per altro meritatamente, considerata la gestione fallimentare della Fiom di Palermo negli ultimi 4 anni. Siamo sicuri che con la direzione politica del nuovo segretario generale possiamo continuare a portare avanti le importanti vertenze del nostro territorio e anche con successo. Piastra è stato protagonista, assieme a tutto il gruppo dirigente delle varie fabbriche, delle dure e impegnative vertenze, concluse positivamente. Dall'accordo Fincantieri a quello per l’Ansaldobreda, alla lotta per la garanzia degli ammortizzatori in deroga".


Nessun commento: