"Specialisti in lenti progressive" - CORSO DEI MILLE 117 90034 CORLEONE (PA) - Tel. 091 8463042

mercoledì, aprile 23, 2014

L'Asp di Palermo distribuisce strisce di apivar per combattere la moria di api

L'apiario
L’ASP di Palermo, per la prima volta in Sicilia, ha applicato la Legge regionale n. 65/95, che prevede l’acquisto dei prodotti anti-varroa (amitraz) da parte delle Aziende sanitarie provinciali. La varroasi è una malattia parassitaria che decima gli alveari e pone a serio rischio la sopravvivenza della specie. “Occorre ricordare che le api sono fondamentali per i processi di impollinazione e quindi per la sopravvivenza di moltissime piante – ha sottolineato il Direttore del Dipartimento Veterinario dell’Asp di Paermo, Paolo Giambruno - la produzione di miele, pappa reale e cera d’api è attualmente al di sotto del fabbisogno nazionale tanto che importiamo grandi quantità di questi prodotti.
L’allevamento di api rappresenta un settore con enormi margini di espansione. L’ape siciliana risulta particolarmente resistente alla moria attualmente presente nel continente e la vendita di api vive rappresenta un commercio estremamente vantaggioso”. Questa mattina il servizio di Sanità animale dell’Asp ha distribuito 24.000 strisce di APIVAR, per un valore complessivo di 60 mila euro. “L’iniziativa – ha spiegato Paolo Ingrassia, Responsabile del Servizio di Sanità animale - è finalizzata, tra l’altro, ad incentivare l’emersione del sommerso relativamente agli apiari non ancora denunciati”. Il Dipartimento di Prevenzione veterinario dell’Asp di Palermo si candida quale centro di coordinamento  per la promozione dell’apicoltura  e la prevenzione delle malattie delle api in Sicilia.

Nessun commento: