"Specialisti in lenti progressive" - CORSO DEI MILLE 117 90034 CORLEONE (PA) - Tel. 091 8463042

lunedì, febbraio 14, 2022

Il convegno sulla sanità a Corleone. Il dott. Traina: “È stato richiesto alla Direzione Strategica di implementare l’attività attivando altre 60 ore settimanali di specialistica ambulatoriale”

L’intervento del dott. Antonino Traina

Ospitiamo volentieri l’intervento del dott. Antonino Traina, nuovo direttore del Distretto di Corleone al convegno sul “Piano Razza e i bisogni di salute nel corleonese, nella valle del Sosio e nella valle del Torto: problemi strutturali e potenziamento”.

ANTONINO TRAINA*

Porgo il mio ringraziamento all’On.le Dr. Ciccio Nicolosi, Sindaco del Comune di Corleone, per avermi dato la possibilità di portare il mio contributo in questo interessantissimo convegno ed a tutti i Sindaci del Distretto per avermi accolto con affetto e benevolenza fin dai primi giorni del mio insediamento come Direttore facente funzioni del Distretto.

Dopodomani assumerò formalmente l’incarico effettivo di Direttore del Distretto di Corleone e per questo voglio ringraziare il Direttore Generale per la fiducia che mi ha accordato affidandomi la direzione di un Distretto che, posso assicurarvi, è tra i più ambìti e complessi dell’intera azienda.

Spero di essere all’altezza del compito che mi è stato affidato.

 

Quello che mi sento di promettere in questa sede è il mio impegno al massimo livello, con la dedizione e la passione che la popolazione di questo territorio merita.

Sono fiducioso, non solo perché la Direzione Aziendale ha manifestato fin da subito la disponibilità ad assicurare tutte le risorse necessarie per dare risposte concrete ai bisogni di salute di questo territorio, ma anche perché in questi primi due mesi di lavoro, ho avuto modo di apprezzare la serietà e la professionalità del personale medico e amministrativo del distretto e l’attenzione dei Sindaci e degli amministratori di questo territorio versi i bisogni di salute provenienti dai propri cittadini.

È anche vero che, per effetto delle stabilizzazioni del personale precario effettuate dall’Azienda, vi è stato un trasferimento di personale già formato verso altri distretti; ma è altrettanto vero che è stato già sostituito con uguale personale che sarà prontamente, adeguatamente ed efficacemente formato.

Si auspica, comunque, nel prossimo futuro ed in accordo con la direzione strategica aziendale, una ulteriore integrazione per completare l’organico del Distretto.

 

Oggi più che mai, per dare senso ai principi di universalità, uguaglianza ed equità su cui si fonda la legge n. 833/1978 che ha istituito il Sistema Sanitario Nazionale, uno dei primi al mondo per qualità e sicurezza, bisogna cambiare prospettiva passando da sistemi sanitari progettati intorno alle malattie, verso sistemi sanitari vicini alla comunità, potenziando i servizi assistenziali territoriali al fine di consentire l’effettiva applicazione dei Livelli Essenziali di Assistenza.

 

Per tale motivo e per garantire al meglio l’assistenza alla popolazione di questo comprensorio è stato richiesto, alla Direzione Strategica, di implementare l’attività specialistica ambulatoriale interna attivando n° 60 ore settimanali: alcune di queste per potenziare specialità già esistenti e a maggiore impatto, altre per istituire nuove branche specialistiche da utilizzare per le attività sia ambulatoriali (Pneumologia, Cardiologia con competenza ecografica, Oncologia Medica, Endocrinologia con competenza ecografica,), sia domiciliari (Geriatria e Medicina Interna).

 

Appare opportuno, in questa sede, sottolineare la sinergia tra le istituzioni locali e la Direzione Strategica in occasione di questo evento pandemico: per tale motivo è stato istituito un Centro Unificato di Vaccinazione, locale prontamente messo a disposizione dal Sindaco del Comune di Corleone, per far fronte alle vaccinazioni di massa non trascurando, in questo particolare momento e con il contributo fattivo dei Sindaci dei Comuni del Distretto, le vaccinazioni di prossimità.

Oltre all’assistenza primaria è compito del Distretto perseguire l’integrazione tra le diverse strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali presenti sul territorio, in modo da assicurare una risposta coordinata efficace e continua ai bisogni di salute della popolazione.

Ho avuto diverse e costruttive interlocuzioni con il Dr. Ra, Direttore Sanitario del Presidio Ospedaliero, per coordinare al meglio gli interventi di rispettiva competenza.

In buona sostanza, il Distretto è un’articolazione fondamentale del governo aziendale, ed è funzionale allo sviluppo delle nuove e più incisive forme di collaborazione fra ASP ed Enti locali.

Ribadisco in questa sede la mia totale disponibilità a intraprendere percorsi di collaborazione con i Sindaci dei Comuni afferenti al Distretto - ma anche con le associazioni e organizzazioni operanti nel settore socio-sanitario - al fine di realizzare una programmazione condivisa, unitaria e coerente dei bisogni socio- sanitari del territorio.

Nella consapevolezza che la pandemia ha aperto nuove e più difficili sfide per il Sistema Sanitario Nazionale, che potranno essere vinte soltanto se ciascuno farà bene e fino in fondo il proprio dovere, auguro a tutti buon lavoro.

*Dott. Antonino Traina

Direttore del Distretto 40 Corleone

 

Nessun commento: