CFC - CENTRO FISIOTERAPICO DEL CORLEONESE

venerdì 16 aprile 2021

“Resistiamo... Resistenza”, PD Sicilia propone un tema per gli studenti delle medie siciliane: “Un concorso per infondere e rinnovare valori e princìpi della Liberazione dal nazi fascismo”


Palermo, 16 aprile 2021 - Nel 76° anniversario della Liberazione dai nazi fascisti il PD Sicilia lancia una iniziativa rivolta agli studenti delle scuole medie siciliane, per infondere e rinnovare i valori che condussero alla sconfitta dei nazifascisti e alla Liberazione con la successiva nascita della Repubblica. 

Agli studenti delle scuole medie siciliane verrà chiesto di svolgere un elaborato (lunghezza massima una cartella Word, carattere corpo 12) su questo tema: La Resistenza contro il fascismo e il nazismo è stata, in Italia e in Europa, - così come ha detto Pietro Calamandrei - una rinascita morale prima ancora che una scelta politica. Rifletti sull'argomento, mettendo in evidenza il significato più autentico della Resistenza, che dovremmo riscoprire e porre al centro del 25 aprile.

In un’epoca così difficile e dura, anche a causa dell’epidemia da coronavirus, in cui “resistere” è prioritario così come lo è non dimenticare – e quindi rilanciare - quei valori e quei princìpi fondamentali che oggi qualcuno tende a sminuire, abbiamo deciso di lanciare questa iniziativa – spiega il segretario Dem, Anthony Barbagallo -, anche attraverso i social, rivolta essenzialmente ai giovani studenti di oggi, coloro che saranno la classe dirigente di domani. Ai primi tre classificati verrà regalata la possibilità di svolgere l’attività parlamentare per una giornata intera al fianco della deputazione regionale del Partito Democratico all’Assemblea Regionale Siciliana. Un modo per riscoprire i valori fondanti della Costituzione, partendo dalla Lotta di Liberazione, e avvicinare al contempo i giovani alle istituzioni e alla attività parlamentare”.

In palio anche libri sull’argomento come: “Ribelli in fuga” di Tommaso Percivale, Einaudi Ragazzi (dai 12 anni), “La Resistenza dei Fratelli Cervi”, di Annalisa Strada e Gianluigi Spini, Einaudi Ragazzi (dai 13 anni), “Una partigiana di nome Tina”, di Anselmo Roveda e Sandro Natalini, Coccole Books (dai 10 anni).

= =I lavori – corredati da nome, cognome, scuola e classe di appartenenza, comune e recapito telefonico - potranno essere inviati all’attenzione del ‘Dipartimento Scuola-PD Sicilia’, entro il 30 aprile alle ore 20 alla seguente casella di posta elettronica: ilnostro25aprile@partitodemocraticosicilia.it

Nessun commento: