mercoledì 21 aprile 2021

Mafia: detenzione domiciliare per fratello Riina

Gaetano Riina, fratello del boss mafioso Titò Riina

Esce dal carcere Gaetano Riina, fratello del boss Totò Riina. Lo ha deciso il tribunale di sorveglianza di Torino, che ha disposto la detenzione domiciliare su istanza dei suoi legali. 
Gaetano Riina ha 88 anni e ha da tempo gravi problemi di salute. Sarà trasferito in una località della Sicilia. Fino ad oggi il fratello del 'capo dei capi' di Cosa Nostra è stato rinchiuso nel carcere torinese delle Vallette con un fine pena fissato nel 2023. Una sua precedente richiesta di differimento pena o detenzione domiciliare era stata respinta lo scorso 15 settembre. In questo procedimento è stato assistito dagli avvocati Vincenzo Coluccio, di Torino, eMaria Brucale, di Roma, dell'associazione 'Nessuno tocchi Caino'.

antimafiaduemila, 21 aprile 2022

Nessun commento: