"Specialisti in lenti progressive" - CORSO DEI MILLE 117 90034 CORLEONE (PA) - Tel. 091 8463042

giovedì, aprile 14, 2022

Corleone, la Settimana Santa in un libro di Leoluca Cascio con le foto di Mario Cuccia

Sabato prossimo sarà presentato il libro di Leoluca Cascio (foto di Mario Cuccia) sulla Settimana Santa a Corleone. Pubblichiamo una nota che ne racconta i contenuti.

Dalla Domenica delle Palme sino alla Resurrezione viene drammatizzata la storia esemplare della morte e resurrezione di Cristo per mezzo di un codice fondato sulle opposizioni funesto-lieto e morte-vita. Da queste antitesi si articolano valori di salvazione individuale e collettiva raffrontati a quella spirituale e mitica.

Attraverso un lavoro di ricerca, di archivio e sul campo, sè potuto evidenziare come fosse più articolata, strutturata e complessa, la Settimana Santa, ma soprattutto il Venerdì Santo, a Corleone.

Oltre ad alcuni riti dimenticati, è stato possibile delineare: la struttura settecentesca della realizzazione di una sacra rappresentazione, o drammatizzazione teatrale, che si svolgeva almeno sino alla prima metà del XIX secolo con “attori” reali che inscenavano la passione e la deposizione di Cristocanti sacri di tradizione orale, tra i quallamenti che si eseguivano il Venerdì Santo ai piedi della Croce durante le ore di agonia del Salvatorenon più eseguiti da oltre un cinquantennio.

Elementi, questi, tutti incentrati sulla mortificazione e contemplazione della morte, inserita all’interno di un periodo di elaborazione collettiva di un lutto cui vengono annessi significati cosmici, del dramma di Cristo, nella convinzione che ripercorrere le fasi del suo dolore e del suo trapasso serva a perpetuare la memoria di ciò che il figlio ha compiuto per l’intera umanità.

Nessun commento: