mercoledì 23 novembre 2016

Pitrè e Salomone Marino, Convegno internazionale di studi a cento anni dalla morte - Palermo 23-26 novembre 2016

Pupi siciliani
Ricorre quest’anno il centenario della scomparsa di Giuseppe Pitrè (Palermo, 1841 – 1916) e di Salvatore Salomone Marino (Borgetto, 1847 – Palermo, 1916), insigni studiosi cui si deve la costituzione di un impareggiabile corpus documentario sul patrimonio demologico siciliano e la promozione di molteplici iniziative che hanno contribuito in modo decisivo allo sviluppo delle indagini e delle riflessioni sulla cultura folklorica. È questa, dunque, la migliore occasione per ritornare a riflettere organicamente sull’opera di questi studiosi e sull’eredità da essi consegnataci. In questa circostanza la Fondazione Ignazio Buttitta, l’Associazione per la Conservazione delle Tradizioni popolari-Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino e il Centro di studi filologici e linguistici siciliani promuovono a Palermo, nei giorni 23-26 novembre, un convegno che possa rendere debito conto del contributo scientifico offerto da Pitrè e da Salomone Marino e del ruolo da essi rivestito nella società del loro tempo.

Il Convegno è organizzato con il contributo del Comune di Palermo – Assessorato alla Cultura, del MiBACT Ministero per i beni e le attività culturali – Direzione generale per le biblioteche, gli istituti culturali ed il diritto d’autore - Servizio patrimonio bibliografico ed istituti culturali, dell’Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, della Fondazione Federico II, e con il patrocinio dell’Assemblea Regionale Siciliana, della Presidenza del Consiglio Comunale di Palermo, dell’Università degli Studi di Palermo, dell’Accademia delle Belle Arti di Palermo, della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale dell’Università degli Studi di Palermo, del Dipartimento Culture e Società dell’Università degli Studi di Palermo, del Centro internazionale di Etnostoria – Fondazione Prof. Aurelio Rigoli, della Società Siciliana per la Storia Patria.
PROGRAMMA
Palazzo dei Normanni, Sala Piersanti Mattarella*
23 novembre ore 9,30
Saluti istituzionali
Giovanni Ardizzone, Presidente Assemblea Regionale Siciliana    
Rosario Crocetta, Presidente Regione Siciliana
Leoluca Orlando, Sindaco Comune di Palermo
Fabrizio Micari, Rettore Università degli Studi di Palermo
Carlo Vermiglio, Assessore Regionale ai Beni culturali e all’Identità siciliana
Andrea Cusumano, Assessore alla Cultura del Comune di Palermo
Francesco Forgione, Direttore Fondazione Federico II

Relazioni introduttive
Aurelio Rigoli, Università degli Studi di Palermo, I siciliani. Pitrè e Salomone Marino in edizione nazionale               
Antonino Buttitta, Università degli Studi di Palermo, Pitrè e il futuro      
Luigi M. Lombardi Satriani, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Giuseppe Pitrè e Salvatore Salomone Marino o della vocazione etnografica
Palazzo delle Aquile, Atrio Monumentale
23 novembre ore 15,00
Sessione I
Storia degli studi
Presiede Ugo Fabietti
Piero Di Giovanni, Università degli Studi di Palermo, L’Ateneo di Palermo ad inizio del Novecento
Enzo V. Alliegro, Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Pitrè e la rappresentazione del passato. Tra storia e antropologia storica.                                             
Francesco Faeta, Università degli Studi di Messina, Piccole patrie e grande Patria. Un appunto per rivisitare l'opera di Giuseppe Pitrè e Salvatore Salomone Marino  
Antonino Blando, Università degli Studi di Palermo, Pitrè, il Risorgimento e la politica dell’Italia nuova
Salvatore Savoia, Società Siciliana per la Storia Patria, Pitrè, Salomone Marino e la loro Storia Patria
Berardino Palumbo, Università degli Studi di Messina, Sul filo della modernità. Alcuni aspetti dell'opera di Pitrè tra economie morali e posture disemiche           
Tradizioni musicali in Sicilia
Introduzione di Sergio Bonanzinga
Canti alla carrittera nel Palermitano
Novena di Natale a Borgetto e a Bagheria
Lamenti della Settimana Santa a Mussomeli
Sfide di canto, musiche strumentali e balli nel Messinese 
Palazzo Steri, Sala delle Capriate

24 novembre ore 9,30

Sessione II                                                                            
Museografia                                                                         
Presiede Mario Giacomarra
Pietro Clemente, Università degli Studi di Firenze, Il museo Pitrè: una storia istituzionale drammatica e paradigmatica                                   
Vito Lattanzi, Direzione generale Musei – MiBACT, Giuseppe Pitrè e la museografia etnografica nella prospettiva del Sistema museale nazionale
Vincenzo Padiglione, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Il secolo etnografico. Scommesse vinte e da rinnovare                                           
Sergio Todesco, Ricercatore indipendente, Giuseppe Pitrè e un catalogo di mostra (1891-92)
Gabriella D’Agostino, Università degli Studi di Palermo, Giuseppe Pitrè e la cultura scientifica del suo tempo
ore 15,00
Sessione III
Religiosità  popolare, etnomedicina, magia
Presiede Elsa Guggino          
Salvatore D’Onofrio, Università degli Studi di Palermo, Pitrè vive                                 
Giovanni Pizza, Università degli Studi di Perugia, Il corpo e lo Stato. Una lettura antropologica della «Medicina popolare siciliana»    
Giovanni Isgrò, Università degli Studi di Palermo, La visione scenica di Pitrè e Salomone Marino
Elisabetta Di Giovanni, Università degli Studi di Palermo, Agiografia e religiosità popolare in Salomone Marino
Giuseppe Giacobello, Liceo Artistico F. Arcangeli di Bologna, Codici dell’incantesimo. Storie di trovatura da Pitrè a Camilleri
Mauro Geraci, Università degli Studi di Messina, Il “popolaresco” nell’opera demologica di Pitrè e Salomone Marino: la canzone narrativa dei poeti-cantastorie
a seguire
Un secolo di storia nella canzone narrativa dei poeti-cantastorie di Sicilia
Recital del cantastorie Mauro Geraci e della sua chitarra 
Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino
25 novembre ore 9,30
Sessione IV
Lingua, narrativa orale
Presiede Enzo Guarrasi
Giovanni Ruffino, Università degli Studi di Palermo, Pitrè e la linguistica siciliana di fine Ottocento
Rosaria Sardo, Università degli Studi di Catania, Pitrè, Capuana e il Mago Tre-Pi. Fiaba tradizionale e “fiaba nuova” nell’Italia postunitaria
Valerio Petrarca, Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Le fonti orali nel «secolo della storia»: il progetto di Giuseppe Pitrè                   
Vito Matranga, Università degli Studi di Palermo, Le varietà  siculoalbanesi nell’opera di Giuseppe Pitrè
Roberto Sottile, Università degli Studi di Palermo, Aspetti della variabilità nell'opera pitreiana
Marina Castiglione, Università degli Studi di Palermo, Nomi di giovani e nomi di re. Il patrimonio onomastico nella tradizione favolistica di  Giuseppe Pitrè
ore 15,00
Sessione V
Canti e musiche
Presiede Gaetano Pennino    
Ignazio Macchiarella, Università degli Studi di Cagliari, Pitrè e le "curiosità" musicali sarde
Girolamo Garofalo, Università degli Studi di Palermo, I canti siculo-albanesi nella “Biblioteca” di Pitrè
Grazia Magazzù, Ricercatrice indipendente, Sfide e contrasti musicali nelle testimonianze di Pitrè e Salomone Marino
Giuliana Fugazzotto, Ricercatrice indipendente, Pitrè in America. Riscontri nella produzione discografica italo-americana di primo Novecento
Nico Staiti, Università degli Studi di Bologna, Tra cuntu e canto: per una rilettura delle fonti scritte e orali relative alle pratiche di narrazione
Sergio Bonanzinga, Università degli Studi di Palermo, Il canto dell’aquila messaggera d’amore fra letteratura folklorica e documentazione sonora
Giuseppe Giordano, Università degli Studi di Palermo, I canti di Passione nel Palermitano: Pitrè, Salomone Marino e la tradizione contemporanea
a seguire
Canti della Settimana Santa nel Palermitano
Introduzione di Giuseppe Giordano
Tamburo a lutto e trucculiata per il Cristo Morto a Misilmeri
Canti monodici a Misilmeri, Marineo e Villabate
Canti polivocali ad Alimena
Palazzo Tarallo, Biblioteca Museo Etnografico Siciliano “Giuseppe Pitrè”
26 novembre ore 9,30
Sessione VI
Corrispondenti, Archivi e data base
Presiede Annamaria Amitrano          
Ferdinando Mirizzi, Università degli Studi della Basilicata, Oltre i confini: Giuseppe Pitrè e gli studi di folklore in Europa tra Otto e Novecento
Rosario Perricone, Accademia delle Belle Arti di Palermo, L’alto e puro Maestro. Giuseppe Pitrè vs Lamberto Loria: tre lettere inedite
José Alonso Ponga/Pilar Panero, Universidad de Valladolid, Los estudios de las tradiciones populares en España en las postrimerías del s. XIX y comienzos del s. XX:  La influencia de Giuseppe Pitrè
Ottavio Cavalcanti, Università della Calabria, Pitrè, la Calabria e i calabresi
Alessandro D’Amato, Ricercatore indipendente, Un’occasione mancata: Raffaele Pettazzoni e Giuseppe Pitrè
Tommaso Romano, Fondazione Thule Cultura, Pitrè e Di Marzo: la convergenza nella diversità
ore 15,00
Presiede Filippo Guttuso
Luigi Lombardo, Università degli Studi di Catania, Pitrè e i corrispondenti nella Sicilia del Sud-Est: da Guastella a Gaetano Italia Nicastro
Sebastiano Burgaretta, Ricercatore indipendente, Due corrispondenti siracusani del Pitrè: Giuseppe Bianca e Mattia Di Martino
Antonino Cusumano, Università degli Studi di Palermo, Raffaele Castelli, dal latino al folklore
Francesco Cannatella, Istituzione Culturale “Alessio Di Giovanni”, Pitrè e i Di Giovanni
Ignazio E. Buttitta, Università degli Studi di Palermo, Rosario Perricone, Accademia delle Belle Arti di Palermo, Archivio Etnografico Siciliano on-line
Giovanni Ruffino, Vito Matranga, Università degli Studi di Palermo, L’Atlante Linguistico della Sicilia e l’Archivio delle parlate siciliane
Videoproiezioni
La cultura materiale nel Sud-Est siciliano a cura di Rosario Acquaviva
Sicilia Musiche e danze di tradizione a cura di Pino Biondo
Festa, grano e canti della Settimana Santa in Sicilia a cura di Mario Sarica  
Spettacolo di Opera dei pupi siciliani
Introduzione di Marianne Vibaek
La battaglia di Orlando e Rinaldo per amore di Angelica
Compagnia Brigliadoro di Palermo
SPETTACOLI - Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino
PITRE’ DEI PICCOLI
21 novembre ore 17,30
22 novembre ore 16,00 e ore 17,30  
Il giardino delle meraviglie
di e con Alberto Nicolino
Nell’ambito del XLI Festival di Morgana, 3-26 novembre 2016:

23 novembre ore 21,15
Agata e l’ombra
di e con Gigi Borruso
24 novembre ore 21,15
Il medico e le fiabe. Sulle orme di Giuseppe Pitrè
di e con Alberto Nicolino e Matilde Politi
25 novembre ore 21,15
L'acqua e lu suli. Racconti, favole e canzoni di Giuseppe Pitrè
di e con Mario Incudine
26 novembre ore 21,15
Trinacria sulla Luna. Pitrè senza gravità
di e con Gaspare Balsamo
Coordinamento scientifico
Ignazio E. Buttitta, Rosario Perricone, Giovanni Ruffino
Coordinamento organizzativo
Rosi Pollara, Rossella Valentino
Segreteria
Maria Fasino, Nino Frenda, Teresa Gnoffo, Giusi Seggio, Giulia Trapani
Progetto grafico
Eleonora Costa
Riprese video
Francesco La Bruna
Allestimenti
Francesco Cutrona, Gano Scancarello

Informazioni
Fondazione Ignazio Buttitta
tel. 091 7026433 / 3391852655 / 3332188325
fondazione.buttitta@yahoo.it
info@fondazionebuttitta.it
fondazioneignaziobuttitta.org
Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino
tel. 091 328060
mimap@museomarionettepalermo.it
museodellemarionette.it

* Agli uomini è richiesto di indossare giacca e cravatta
   Ingresso da Piazza Indipendenza. 
   Il pubblico è invitato ad arrivare in anticipo per agevolare l’ingresso in sala.

https://www.facebook.com/events/1113391795439985/

Nessun commento: