Barra video

Loading...

mercoledì 28 settembre 2016

Operazione Grande Passo 4, Musca e Tripoli (giovani democratici): un grande colpo alla mafia del corleonese“

“Oggi per la VERA Sicilia, quella onesta, è un giorno felice perché ancora una volta abbiamo vinto noi, ha vinto la legalità – dichiarano Antonino Musca e Sabrina Tripoli, rispettivamente Segretario Provinciale e Responsabile Legalità della Federazione di Palermo. Nella giornata di oggi, infatti, abbiamo appreso la notizia che a Corleone sono stati effettuati 12 arresti, a carico di persone accusate a vario titolo di estorsione e favoreggiamento. Tra questi individui, considerati i nuovi boss, spiccano alcuni nomi, come quello di Carmelo Gariffo, dal corredo genetico alquanto discutibile vista la parentela diretta con Bernardo Provenzano. Il suo intento era quello di ripristinare e riorganizzare il clan attraverso il denaro ricavato dalle varie estorsioni.


Tempestivo l’intervento delle Forze Dell’Ordine, ma fondamentale per un territorio come quello corleonese, è stata la denuncia e la richiesta di aiuto da parte degli imprenditori coinvolti. Questa è la vera battaglia – continua la nota – che noi tutti abbiamo vinto, quella di superare e abbattere il muro dell’omertà. Questo è un grande passo avanti, solo così potremo continuare a combattere il fenomeno mafioso: non arrendendoci alla loro volontà, ma ribellandoci e denunciando il tutto alle autorità competenti. Ci auguriamo – concludono Musca e Tripoli – che questo atto di coraggio possa essere da esempio per tutti coloro i quali ancora oggi vivono nel terrore del pizzo. La mafia può e deve essere sconfitta”

Nessun commento: