giovedì 20 dicembre 2012

Sicilia. Crocetta e Cartabellotta incontrano delegazione agricoltori. “E 'ora di dire basta all’azione di massacro dell’agricoltura siciliana"


 Palermo 20 dic. In data odierna il Presidente della Regione Siciliana Rosario  Crocetta e l’assessore all’Agricoltura Dario Cartabellotta, hanno incontrato  una delegazione di imprenditori agricoli di Vittoria, che da diversi giorni  fanno lo sciopero della fame, accompagnati dal sindaco Giuseppe Nicosia, dal  presidente del Consiglio comunale Salvatore di Falco, dall’assessore all’agricoltura Concetta Fiore e da Gianni Fabbris, coordinatore  nazionale di  “altra agricoltura”.  Nel corso dell’incontro, sono state rappresentate le drammatiche condizioni dell’agricoltura siciliana e il rischio di fallimento per migliaia di operatori siciliani che potrebbero perdere quanto faticosamente costruito in anni e anni 
di sacrifici.

Al fine di venire incontro alla situazione di emergenza, il Governo regionale ha concordato con la delegazione i seguenti percorsi:
- verifica e immediata dichiarazione stato di crisi dell’agricoltura in Sicilia;
- la possibilità di inserire immediati strumenti di garanzia a copertura dei 
crediti per la conduzione agraria;
- l’istituzione di un tavolo tecnico tra assessorato all’agricoltura e tutte le associazioni agricole siciliane, che avrà lo scopo di individuare specifiche  e dettagliate soluzioni per il rilancio agricoltura siciliana e la grave situazione debitoria delle aziende agricole.
Il Governo della regione ha concordato inoltre, il lancio di una vertenza nazionale sulle questioni che riguardano il comparto, fortemente danneggiato dalle politiche comunitarie condivise dai governi che si sono succeduti negli ultimi anni, per tracciare un quadro di massima che consenta all'agricoltura siciliana di ridivenire produttiva e competitiva.
Il Presidente Crocetta nei prossimi giorni coinvolgerà i presidenti delle altre regioni  meridionali, al fine di organizzare un incontro insieme agli assessori delle medesime regioni per fissare assieme una piattaforma comune di lavoro.
“E 'ora di dire basta all’azione di massacro dell’agricoltura siciliana – ha affermato Crocetta - non staremo sicuramente con le mani in mano in attesa di interventi troppo spesso promessi e mai realizzati”.
Rosario Crocetta
Presidente della Regione Siciliana

Nessun commento: