mercoledì 13 maggio 2020

Corleone, cervellotica decisione del Comune: le mascherine saranno distribuite in piazza Falcone e Borsellino!

Roba da non crederci! Un’amministrazione comunale si riunisce con i consiglieri e i dirigenti comunali e le associazioni di protezione civile per decidere (con enorme ritardo!) la distribuzione delle mascherine. E cosa partoriscono? Di ammassare come buoi consistenti gruppi di cittadini, col criterio cervellotico delle sezioni elettorali (vogliamo il nome dell’intelligentone che l’ha pensata: roba da Nobel), per dare a ciascuno una mascherina. Ma dite vero o scherzate? Mi stupisce che un sindaco di esperienza ed equilibrato come Nicolosi possa aver avallato un simile criterio. La soluzione semplice, che si sta adottando in tutti i comuni d’Italia no? Basterebbe che i dipendenti comunali e i volontari delle associazioni passassero per ogni strada, bussassero ad ogni porta e poi lasciassero le mascherine per il nucleo familiare, senza fare uscire nessuno da casa, senza assembramenti pericolosi, senza l’eventualità che tante persone (che non leggono Facebook) restino senza mascherina. 
Signori del Comune, siete ancora in tempo. Distribuirtele casa per casa le mascherine. (Dp)


Ecco il testo dell’incredibile avviso:
“Si avvisa la cittadinanza che, da lunedì 18 Maggio, la distribuzione delle mascherine avverrà, in Piazza Falcone e Borsellino, seguendo l’ordine delle sezioni elettorali e secondo ordine alfabetico così distribuito: dalle ore 9.00 alle ore 12.00 i cognomi che iniziano con le lettere dalla A alla L, dalle 16.00 alle 18.30 dalla lettera M alla Z secondo il seguente calendario:
Lunedì 18 Maggio: I SEZIONE e II SEZIONE
Martedì 19 Maggio: III SEZIONE
Mercoledì 20 Maggio: IV SEZIONE
Giovedì 21 Maggio: V SEZIONE
Venerdì 22 Maggio: VI SEZIONE
Lunedì 25 Maggio. VII SEZIONE
Martedì 26 Maggio: VIII SEZIONE
Mercoledì 27 Maggio: IX SEZIONE
Giovedì 28 Maggio: X SEZIONE
Venerdì 29 Maggio: XI SEZIONE 
AL FINE DI CONSENTIRE CHE L’OPERAZIONE SI SVOLGA IN MANIERA ORDINATA E CORRETTA, SI CHIEDE GENTILMENTE ALLA CITTADINANZA DI:
• INCARICARE AL RITIRO DELLE MASCHERINE UN UNICO RAPPRESENTANTE MAGGIORENNE PER NUCLEO FAMILIARE, MUNITO DI DOCUMENTO DI IDENTITA’;
• DI ATTENERSI ALLE ATTUALI DISPOSIZIONI DI SICUREZZA; 
• DI MANTENERE LE DISTANZE INTERPERSONALI.
Confidando nella personale sensibilità di ogni cittadino, si chiede di favorire chi ha più necessità. Inoltre, si prega chi ha già ricevuto la mascherina a domicilio di non chiederla una seconda volta”.

Nessun commento: