mercoledì 18 maggio 2016

Il saluto di Libera a Mario Nicosia, che ci ha lasciati lo scorso 16 maggio

Mario, il tuo non è ne un addio ne un arrivederci perché continuerai a stare al nostro fianco come sempre hai fatto in questi anni. Le tue parole ferme e convinte, i tuoi immensi occhi di colore azzurro ghiaccio capaci di scaldare anima e cuore non ci abbandoneranno mai. Hai trasmesso valori, forza e voglia di non piegarsi alle mafie e all'ingiustizia ai centinaia di ragazzi che hai incontrato in questi anni durante i campi di E!state Liberi! Tutti noi sentendo le tue parole, toccando la tua immensa voglia di speranza abbiamo acquisito la consapevolezza, che solo se ogni persona umana fa la propria parte può alimentare il cambiamento. Abbiamo assunto la corresponsabilità di essere tanti piccoli scudi per la democrazia, come ami chiamare i caduti di Portella, compagni che quel giorno ti stavano al fianco e che mai sono tornati a casa. Ti promettiamo che continueremo a fare memoria di quello che accadde il 1 ° maggio 1947 a Portella e continueremo a chiedere verità e giustizia. Perché è questo che vuoi e questo che ci chiedi. 
Don Luigi Ciotti, Libera e Libera Terra ricordano con affetto e amicizia Mario Nicosia, uno degli ultimi sopravvissuti alla strage di Portella della Ginestra, che ci ha lasciati oggi 16 maggio all'eta di 91 anni.

Nessun commento: