mercoledì 6 febbraio 2019

Corleone, la Pro Loco ha presentato un progetto di sviluppo turistico

Ucaratteristico panorama di Corleone col castello sottano in primo piano

L'ing. Angelo Labruzzo, presidente dell’Associazione Turistica Pro-Loco Corleone-Chiosi-Ficuzza, ha presentato al Comune di Corleone un progetto per lo sviluppo del Turismo che si propone di rilanciare l’economia cittadina diventando volano di sviluppo  anche  per le attività agricole, artigianali, culturali ed artistiche presenti nel territorio comunale e nel comprensorio del Corleonese. Questi, in sintesi, i contenuti del progetto, che pubblichiamo nel testo inviatoci dall'interessato: 

Il progetto prevede l’istituzione di un I.A.T. ( Ufficio di informazione e accoglienza turistica ) dotato di postazione informatica  e ubicato nei locali della villa comunale o in altra struttura prefabbricata in piazza Falcone e Borsellino.
Tale Ufficio dovrebbe assolvere ai seguenti compiti:
-          Relazionarsi con le agenzie turistiche  e con gli alberghi di provenienza per programmare il  soggiorno dei turisti presso i  B&B  presenti nel centro urbano e nelle zone rurali. Fornire ai turisti  le cartine descrittive dei luoghi da visitare con l’ubicazione dei ristoranti , dei bar e delle trattorie.
-          Coordinare il servizio di accompagnamento con operatori turistici  opportunamente autorizzati.
Il servizio di accoglienza ed accompagnamento sarà svolto grazie all’impiego di quindici giovani (guide , amministrativi , accompagnatori , autista) e da un coordinatore  , che  consentiranno ai visitatori una approfondita conoscenza dei luoghi e dei monumenti più significativi della città .In tal senso è previsto l’acquisto di un trenino turistico con cuffie multilingue che percorrerà il centro storico  abbassando notevolmente i tempi di percorrenza dei turisti che potranno visitare anche  la cascata delle due rocche “ posizionata fuori dal centro urbano.
              Il servizio sarà svolto per sette mesi da aprile a ottobre  e nei giorni di maggiore affluenza ( sabato e festivi ) saranno organizzati dei gazebo in piazza Falcone e Borsellino ove gli operatori  locali e del corleonese potranno esporre i loro prodotti con notevole opportunità commerciali.
  Al fine di potenziare la presenza dei B&B si prevede una notevole riduzione dell’IMU per i fabbricati oggetto di tali attività.
 Un notevole impulso alle attività artigianali nel centro storico potrà arrivare grazie alle agevolazioni per il rilascio delle Concessioni Edilizie e ad uso più razionale dei volumi dei fabbricati esistenti grazie alla redazione di un piano particolareggiato di recupero del centro storico.
  Per la borgata di Ficuzza è prevista la visita del Palazzo Reale , del centro LIPU  dell’area attrezzata all’interno del bosco.
  Il costo del servizio turistico sopra descritto è stato previsto pari ad € 200.000,00 annue ( ivi comprese € 20.000,00 per il costo del trenino con ammortamento a dieci anni).
  Per il  comune di Corleone , però , il servizio sarà a costo zero in quanto i turisti che vorranno usufruire del servizio pagheranno € 10,00  e si prevede che tale scelta sarà fatta almeno da 20.000 persone nei sette mesi.
              Premesso quanto sopra si chiede la pubblicazione dell’iniziativa e si ringrazia per la sensibilità.
Il  Presidente
                                                                                   Ing. A. Labruzzo

Nessun commento: