domenica 13 gennaio 2019

Corleone, solidarietà a Pascucci da parte del sindaco, della giunta e del presidente del consiglio comunale

Il capogruppo di opposizione, Maurizio Pascucci
Il sindaco, la giunta e il presidente del consiglio comunale di Corleone esprimono solidarietà al capogruppo dell’opposizione, Maurizio Pascucci, oggetto di aggressioni verbali, di offese e di minacce su Facebook, a proposito della vicenda del ristorante a Parigi della figlia del boss mafioso Totò Riina. «A seguito di quanto pubblicato su un popolare network circa le offese e minacce, il sindaco e l’amministrazione esprimono la loro solidarietà al consigliere Pascucci, condannando ogni atto offensivo e violento nei confronti di chiunque esprime una propria opinione circa fatti e situazioni che riguardano la comunità, auspicando che il confronto sia sempre vivo ma serio e nei limiti della buona educazione». Il presidente del consiglio comunale, Pio Siragusa, da parte sua, «esprime piena solidarietà al Consigliere Maurizio Pascucci, per il grave ed ingiurioso attacco subìto sulla propria pagina facebook, dopo aver espresso il proprio pensiero su una pubblica vicenda che in questi giorni ha interessato il comune di Corleone».
Il sindaco e la giunta concludono, ribadendo «quanto già espresso con la nota inviata dal Sindaco Nicolò Nicolosi al Presidente del consiglio dei ministri con la quale si chiede con forza di aiutare a tutelare la comunità degli onesti corleonesi e quindi impedire di accostare Corleone a storie di mafia e nel caso specifico a quello dello stragista Totò Riina».

Nessun commento: