sabato 5 dicembre 2020

Corleone, via Pino Puglisi: da oltre 30 giorni 64 famiglie vivono frontali ad automezzi e cassoni dei rifiuti


MAURIZIO PASCUCCI *

Il 7 novembre 2020 ho provveduto a richiedere un ispezione ai Vigili Urbani  per verificare se la sosta e posteggio degli automezzi e cassoni della Ditta News System, che gestisce la raccolta dei rifiuti per il Comune di Corleone, fosse regolare, autorizzata e conforme alle norme igienico sanitarie.
Il 9 novembre 2020 effettuo una comunicazione in Consiglio Comunale .Il 18 novembre mi viene comunicato dal Comando dei Vigili Urbani che in data 9 novembre 2020 era stato effettuato un sopralluogo e richiesto i pareri al Servizio di Igiene Pubblica, al Responsabile del Servizio Rifiuti, al Responsabile Urbanistico e al SUAP.

Il 19 Novembre prendo atto che l'Ufficio Tecnico comunale ritiene che l'area dove  sostano e posteggiano degli automezzi e cassoni della ditta News System non HA le caratteristiche di parcheggio in quanto area normata da piano di lottizzazione abitativa e riscontra  che NESSUNA AUTORIZZAZIONE .
Quindi il 30 novembre effettua una seconda comunicazione in Consiglio Comunale alla quale risponde l'Assessore con delega ai rifiuti che fa rilevare come i Vigili Urbani era già intervenuti nuovamente e che a breve il problema sarebbe stato risolto.
Oggi è il 5 dicembre 2020, sono passati 30 giorni .
 Il Comune di Corleone  ha accertato l'IRREGOLARITA' ma tutto rimane come prima con due aggravanti. I cassoni non sempre vengono svuotati e quindi generano un odore tremendo e l'area interessata al parcheggio è piena di fango.
Ma come è possibile che non si possa intercedere per velocizzare lo sgombero di automezzi in sosta e posteggio VIETATA e IRREGOLARE di una ditta che svolge per il Comune un appalto di servizio pubblico?
Io ricevo continue segnalazioni e lamentele di alcune famiglie li residenti.
C'è altro dietro questo immobilismo?
Una cosa è sicura che se qualcuno pensa di sfidare la legalità e le regole troverà nella mia persona e nella carica che i cittadini corleonesi mi hanno conferito l'accettazione della sfida.
Come ogni sfida c'è chi vince e chi perde.
Io a testa alta andrò avanti nel richiedere il rispetto della legge.

* Capogruppo di minoranza al consiglio comunale di Corleone

Nessun commento: