mercoledì 5 novembre 2014

Corleone, il sindaco Lea Savona a Palermo in audizione all'antimafia

La lettera con cui Musumeci ha invitato il sindaco
Savona all'audione di oggi, inviataci dallo stesso
primo cittadino di Corleone
IL PRIMO CITTADINO PROTESTA CON CITTA' NUOVE CHE, A SUO DIRE, LA "OSCURA"...
Ieri il sindaco di Corleone Leoluchina Savona ha protestato nei confronti di questa testata, "rea" di non aver pubblicato un suo comunicato stampa dello scorso 28 ottobre, con cui anche lei (dopo l'esponente del Pd e di Ora Corleone, Giuseppe Crapisi) chiedeva al presidente della commissione regionale antimafia, Nello Musumeci, una audizione sulla situazione dell'ordine e della sicurezza pubblica a Corleone e nell'intero territorio (l'audizione del sindaco si terrà stamattina, subito dopo quella del presidente del consiglio comunale Stefano Gambino). Savona ha protestato anche perchè non pubblichiamo molte foto (lei ha detto nessuna) delle manifestazioni pubbliche in cui c'è lei, quasi che la si volesse "oscurare". Comprendiamo il nervosismo del sindaco della città "capitale mondiale della legalità" (come si legge nell'insegna che lei stessa ha fatto istallare all'ingresso del paese), che si vede accusata dal suo presidente del consiglio comunale di essere una sorta di mandante politico-morale dell'incendio del suo escavatore. Comprendiamo umanamente il suo sfogo, ma la sua ci sembra una protesta fuori luogo.
Questa testata pubblica tante notizie comunicate dal sindaco e dalla sua giunta. E spesso (per carità di patria) si astiene dal commentarle nel merito ed anche nella forma (sintattica e grammaticale). Pubblica anche tante foto in cui c'è il sindaco. Addirittura interi album fotografici. E' chiaro, comunque, che Città Nuove non è il bollettino del sindaco Savona. Per cui si riserva di valutare le notizie che possono essere significative e quelle che possono non esserle. D'altra parte, se un giornale dovesse pubblicare tutti i comunicati stampa che arrivano, diventerebbe una sorta di bacheca acritica delle "amenità" che passano nella testa di enti e persone. Calma e gesso, quindi. Le sue energie, il sindaco Savona, le utilizzi tutte e di più per ben amministrare la città. (dp) 

Nessun commento: