martedì 10 marzo 2009

Le mozzarelle della legalità "Terre di don Peppe Diana

Trasformare le terre di camorra, confiscate a spietati criminali, nelle Terre di don Peppe Diana, per continuare, nel suo segno, a costruire comunità alternative alle mafie. Questo il sogno di quanto, in questi anni, hanno tenuta accesa la fiaccola della memoria. Il progetto, che sta per vedere la luce, è produrre la mozzarella più buona del mondo, quella che aggiunge al suo inconfondibile sapore, il gusto in più della giustizia e della libertà, utilizzando i terreni, gli allevamenti e i caseifici confiscati al clan dei casalesi in provincia di Caserta. Un'azienda diffusa sul territorio casertano, che opererà nel settore agroalimentare e lattiero-caseario, partendo dai comuni di Castel Volturno e Cancello d Arnone. Un'area considerata la capitale mondiale della mozzarella. LEGGI TUTTO

Nessun commento: