giovedì 12 marzo 2009

L'Ato-rifiuti di Monreale non paga i salari agli operai e la Fp-Cgil lo diffida

La Funzione Pubblica Cgil di Palermo diffida l'Ato-rifiuti di Monreale a pagare immediatamente i salari arretrati agli operai. E' da gennaio, infatti, che tutti i dipendenti della Società d0ambito aspettano invano il dovuto. "In riferimento alla Vs. prot. n. 753 del 12.03.09 con oggetto comunicazione pagamento stipendi, con la quale comunicate la mancata disponibilità di liquidità - scrive Valerio Lombardo, della segreteria provinciale della Fp-Cgil - considerato che i lavoratori vantano il saldo della busta paga del mese di gennaio, nonché il saldo del mese di febbraio, con la presente la FP C.G.I.L di Palermo, nell’interesse dei lavoratori, Vs dipendenti, iscritti alla CGIL invita e diffida Codesta Autorità d’Ambito a pagare senza ulteriore indugio la mensilità maturata con l’avvertenza che in difetto di riscontro la scrivente assisterà i propri iscritti nelle azioni che gli stessi vorranno intraprendere, anche in via risarcitoria. Il comportamento inadempiente di Codesto Ente oltre che a porsi in spregio delle norme di legge e di contrattazione collettiva di settore, determina grave nocumento e disagio specie ove si consideri che molte famiglie interessate sono monoreddito. La presente inoltre ha valore quale procedura di raffreddamento e di conciliazione (art. 58 CCNL). Con riserva di rappresentare la vicenda all’Autorità di Vigilanza competente nonché alla Procura della Repubblica".
12.03.2009

Nessun commento: