Barra video

Loading...

giovedì 1 giugno 2017

Misilmeri, in tre, travisati ed armati, effettuano un rapina in banca. I carabinieri li arrestano e recuperano il bottino

MISILMERI (PA): i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato per il reato di rapina i palermitani Luca Biuso (1991), Michele Silvio Loddo (1997) e Salvatore Saluto (1992. Alle ore 12,30, i tre, con volto travisato da passamontagna e cappellini, armati di taglierini si sono introdotti presso l’istituto di credito sito in piazza Comitato 1860 per perpetrare una rapina.  Una volta all’interno, i malviventi hanno minacciato il direttore della filiale e si sono fatti consegnare due sacchi contenenti 4.000,00 euro in monete. Prima di fuggire hanno, poi ,preso in ostaggio un 45enne presente all’interno della filiale per cercare di coprirsi la fuga, ma una volta all’esterno il pronto intervento dei Carabinieri in servizio di pattuglia ha evitato il peggio ed ha consentito di bloccare i tre delinquenti che, hanno cercato nonostante tutto di scappare a piedi per le vie limitrofe.  Il denaro è stato recuperato e restituito all’istituto di credito. Gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale “Cavallacci ” di Termini Imerese a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Nessun commento: