martedì 17 luglio 2007

Corleone, è venuta a mancare Maria Patti

Maria Patti, la professoressa Maria Patti, se n’è andata domenica 15 luglio, dopo una lunga malattia. Ed oggi, nella Chiesa Madre, nella chiesa che lei per tanti anni ha frequentato, sono stati celebrati i funerali. A celebrarli non poteva essere che lui, monsignor Emanuele Catarinicchia, arcivescovo emerito di Mazara del Vallo, ma per noi corleonesi “il decano”, che stimava tanto Maria Patti. «Una donna d’altri tempi», dicono adesso di lei. Per certi versi è cosi. Ma, per la sua coerenza morale, per il suo rigore intellettuale, per il suo valore di educatrice, per la sua grande capacità di amare “oltre le differenze”, noi preferiamo pensarla come una donna d’altri tempi, una donna di questo tempo e una donna di tutti i tempi. Infatti, i valori in cui credeva Maria Patti e che praticava con grande naturalezza, sono valori per ogni tempo, che non tramontano mai. (SEGUE)

1 commento:

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e