venerdì 30 ottobre 2020

Corleone e l'operazione "furbetti" dei buoni spesa. Compiacimento del sindaco, ma attenzione a non criminalizzare


Sui buoni spesa percepiti da soggetti che non ne avevano diritto, il sindaco Nicolò Nicolosi “esprime il compiacimento dell’Amministrazione comunale per l’attività della Guardia di Finanza
che ha individuato un cospicuo gruppo di “furbetti” che si è appropriato di buoni spesa non spettanti, togliendoli a chi invece ne aveva diritto. Si sta già provvedendo a richiedere ai soggetti interessati la restituzione delle somme, gravandoli di una multa. Le sanzioni sono importanti anche perché l’Amministrazione auspica che possano avere una funzione educativa sui cittadini, in modo che atti simili non si ripetano e che i beni e le opportunità messi a disposizione siano gestiti con rispetto e intelligenza”.

C’è da dire che sui requisiti per poter chiedere ed ottenere il buono spesa in tempo di pandemia forse non c’è stata la necessaria chiarezza. Mi è capitato di parlare con un cittadino dispiaciuto dell’intervento a suo carico della Guardia di finanza, che sosteneva di non sapere quali erano i requisiti previsti dall’avviso pubblico. “Il modulo della domanda me l’ha compilata un consigliere comunale”, mi ha detto. Certo, la legge non ammette ignoranza, ma i cittadini a volte sbagliano proprio per ignoranza e per il pressapochismo di chi (in mala fede) li "assiste". (dp)

1 commento:

Giuseppe ha detto...

Sia il bando che l'avviso è stato predisposto dall'ass.to della famiglia ed è uguale per tutti i comuni della Sicilia. Vista la sua "complessità" è stato organizzato un incontro per spiegare bene come compilare la domanda, all'incontro erano stati invitati CAF e la GdF, ha partecipato un solo CAF ed un maresciallo della GdF. È stata pure pubblicata una guida per la corretta compilazione. Le domande "complesse" erano 3.In sintesi si chiedeva: 1, sè il nucleo familiare è privo di una qualunque forma di reddito.2,Se il nucleo familiare è percettore di una qualunque forna di reddito. 3, secpercettore di reddito o sostegno economico indicare l'entità.