giovedì 6 luglio 2017

Alle "regionarie" del M5S partecipano ben tre corleonesi, ma conquista la candidatura Moscarelli

Angelo Moscarelli, candidato alle regionali
Ecco cosa scrive in un post di oggi su Facebook “Il Grillo di Corleone”: “Tanta soddisfazione ed un grande in bocca al lupo ad ANGELO MOSCARELLI che da oggi è ufficialmente un candidato alle Regionali Siciliane! Ci auguriamo che venga sostenuto con impegno anche dai 3 corleonesi Aurelio Caronia, Ignazio Iannazzo e Massimo Provenzano che, in sordina, hanno partecipato alle regionarie con grande stupore di noi tutti visto che non hanno mai partecipato/mostrato interesse per il M5S. Insieme, con Partecipazione, Onestà e Voglia di fare possiamo cambiare la nostra terra!”. Un breve post e apprendiamo che, insieme ad Angelo Moscarelli, ben tre corleonesi hanno partecipato alle “regionarie” del M5S, sconosciuti (politicamente) agli stessi attivisti M5S (“non hanno mai partecipato/mostrato interesse per il M5S”, scrivono), ma (per motivi diversi) abbastanza noti in paese. Caronia, per esempio, fino a qualche anno fa è stato molto vicino al Pd. Adesso comunica in un post di essere “iscritto al movimento dal 2012” e che “la mancata partecipazione a qualsiasi gruppo locale è da ritenersi semplicemente una scelta personale...”. Ignazio Iannazzo è...
fratello dell’ex sindaco di Corleone Nino Iannazzo, storico militante della destra. Massimo Provenzano, infine, dopo una giovanile militanza con Rifondazione comunista, nelle cui liste si è candidato alle comunali del 1997, è passato con i Ds, candidandosi alle elezioni comunali del 2007. Nelle ultime comunali del 2012 si è candidato nella lista civica di destra “Mi ci vedo”, messa su dall’ex sindaco Nino Iannazzo, ottenendo 64 voti di preferenza. Nessuno dei tre è riuscito a conquistare "un posto al sole", appannaggio invece del roccamenese Angelo Moscarelli, che del M5S è un appassionato militante storico. 

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Lei invece sembra alla ricerca semplicemente di qualcosa da scrivere.Vile diffamazione semplicemente non degna di replica.

DINO PATERNOSTRO ha detto...

Non capisco il senso di questo commento. Per giunta anonimo...
Se l'interessato vuole una risposta, si firmi e sia più chiaro...