Barra video

Loading...

martedì 27 dicembre 2016

Franca Viola, che nel 1965 da Alcamo in Sicilia fece la storia...

Franca Viola
SAVERIO CIPRIANO
Era il lontano 26 dicembre 1965, Franca Viola di Alcamo aveva 17 anni. Filippo Melodia la rapisce la violenta e la tiene segregata per 8 giorni in un casolare. La legge italiana ammetteva la possibilità di estinguere il reato di violenza carnale in caso di matrimonio “riparatore”: praticamente se Franca avesse sposato il suo rapitore avrebbe salvato il suo onore e quello della sua famiglia. In caso contrario sarebbe stata una “donna svergognata” "disonorata". Franca però si ribella e rifiuta di sposare Melodia, affrontando anche il difficile processo che ne segue (venne anche accusata di complicità con il suo rapitore). Oggi Franca Viola è un simbolo di libertà e dignità per tutte le donne. Ci sono comunque voluti altri 16 anni per l’abolizione della legge sul matrimonio riparatore (avvenuta difatti solo nel 1981, contestualmente alla soppressione di un altro odioso, medioevale istituto, quello dell'ancor più famigerato "delitto d'onore"). Eccola Franca. (dal profilo Facebook di S. Cipriano)

Nessun commento: