mercoledì 15 febbraio 2017

Potenziamento dell'ospedale di Corleone: l'Asp di Palermo ha investito 3 milioni di euro

La consegna della nuova ambulanza
Da questa mattina una nuova ambulanza a disposizione dell'utenza. Farmacia e cardiologia trasferiti nei nuovi locali del “corpo A”
CORLEONE 15 FEBBRAIO 2017 - Farmacia e Cardiologia nei nuovi locali ristrutturati nel piano rialzato del “Corpo A” ed una nuova ambulanza che si aggiunge a quella acquistata, già, due anni fa. Prosegue a ritmo serrato il programma di potenziamento dell'Ospedale “Dei Bianchi” di Corleone il cui modello organizzativo è stato completamente “rivisitato” per fornire una risposta sempre più qualificata alla domanda di salute degli utenti di un vasto comprensorio. “Dopo avere attivato negli ultimi 4 mesi due nuove Sale Parto, una nuova Area di Radiodiagnostica, il Laboratorio d'Analisi e la nuova Area di Emergenza – ha sottolineato il Direttore generale dell'Asp di Palermo, Antonio Candela – abbiamo dotato il Presidio di una nuova ambulanza costata 84.180 euro. Il nuovissimo mezzo appena immatricolato e già da questa mattina a disposizione dell'utenza, si aggiunge all'ambulanza medicalizzata consegnata due anni fa. L'investimento fatto per la nuova ambulanza si aggiunge ai 2,5 milioni di euro, già, spesi per riqualificare l'Ospedale”.

Nell'ambito del vasto progetto di riqualificazione della struttura, la Farmacia del nosocomio è stata trasferita dai locali esterni dell'Istituto delle Suore Francescane di Santa Chiara a quelli del “Corpo A” dell'Ospedale. “Abbiamo creato – ha spiegato Candela – un unico polo farmaceutico ospedaliero-territoriale raggiungendo un doppio obiettivo, e cioè garantire sia una migliore organizzazione del servizio, sia un risparmio grazie all'alienazione di un fitto passivo che incideva sulle casse dell'Asp per 24 mila euro l'anno”.
Da questa mattina, anche il servizio di Cardiologia è stato trasferito nei nuovi e ristrutturati locali del “Corpo A” dell'Ospedale. In un'area di 150 mq. sono stati realizzati tre ambulatori a disposizione dei pazienti ricoverati e dell'utenza esterna. “La struttura – ha detto il manager dell'Asp di Palermo – ha garantito lo scorso anno 11.431 prestazioni di cui 8.782 per ricoverati e 2.649 per gli esterni. Il servizio è stato dotato anche di nuove attrezzature per un investimento di ulteriori 200 mila euro”.

Intanto la Radiodiagnostica ha rimodulato l'offerta all'utenza esterna aprendo l'attività al pubblico per 6 giorni la settimana (compreso il sabato). (NR)

Nessun commento: