venerdì 5 giugno 2015

Piana degli Albanesi. Cittadinanza onoraria all’artista Ettore de Conciliis



Il memoriale di Portella della ginestra
Venerdì 5 giugno 2015 il sindaco di Piana degli Albanesi Vito Scalia conferirà la cittadinanza onoraria all’artista Ettore de Conciliis, l’autore del Memoriale di Portella della Ginestra realizzato nel 1980 in memoria delle vittime della strage del Primo Maggio 1947, primo esempio di Land Art in Italia.

La proposta di conferimento della cittadinanza onoraria è stata avanzata dall’associazione Portella della Ginestra ed è stata approvata all’unanimità dal consiglio comunale presieduto dal prof. Matteo Mandalà.
Ettore de Conciliis, fin dall’esordio sensibile ai temi della pace e del riscatto degli umili, ha realizzato fra l’altro il Murale della Pace nella chiesa di San Francesco ad Avellino (1965) , il Murale contro la mafia nel Centro studi di Danilo Dolci a Trappeto (1968), il Murale Giuseppe Di Vittorio a Cerignola  (1975) il Monumento alla Liberazione a Campogalliano (1974) e il Parco della Pace alle porte di Roma (2007).

In questo periodo l’artista, che ha deciso di abbellire la cappella delle vittime di Portella della Ginestra con i volti dei caduti inclusi quelli dell’apostolo del socialismo Nicola Barbato, del sindacalista antimafia Vito Stassi Carusci e del martire della pace Damiano Lo Greco, orienta la sua arte verso i temi della natura

A Portella l’artista incontrerà i giovani migranti richiedenti asilo del Progetto D.r.a.g.o. (Developement Resources  Agricultural Growth Organic). Nel corso della manifestazione sarà  proiettato il documentario «Il Riflesso dipinto» di Carlo Laurenti e Augusto Marchetti sull’opera di Ettore De Conciliis con il contributo di diverse personalità del mondo della cultura.

Fra gli altri interverranno Giovanni Bovì, Presidente del Consiglio Comunale Piana degli Albanesi, Mario Nicosia, dell’Associazione Portella della Ginestra Matteo Mandalà, Università degli Studi di Palermo Carlo  Laurenti, Regista Aurelio Pes, Scrittore.

Alla fine della cerimonia sarà offerto dal Consorzio Libera Terra Mediterraneo Onlus il vino “Centopassi”.

Nessun commento: