CFC - CENTRO FISIOTERAPICO DEL CORLEONESE

venerdì, ottobre 15, 2021

“Mai più fascismi”: la Cgil Palermo domani a Roma con più di duecento tra rappresentanti sindacali e delegati dei posti lavoro di tutte le categorie della Cgil


Alle 19 in partenza pullman con una delegazione di studenti Udu e lavoratori  
Palermo 15 ottobre 2021 – La Camera del Lavoro di Palermo parteciperà con una delegazione di oltre 200 persone, tra dirigenti sindacali della Cgil Palermo, rappresentanti di tutte le categorie, lavoratrici, lavoratori e studenti alla manifestazione “Mai più fascismi” indetta per domani da Cgil, Cisl, Uil alle 14 a piazza San Giovanni, a Roma. Oltre al gruppo organizzato dal sindacato, tanti raggiungeranno la Capitale con mezzi propri.  

   “Saremo in tanti anche da Palermo domani per partecipare alla manifestazione che ha l'obiettivo - dichiarano il segretario generale Cgil Palermo Mario Ridulfo e il segretario d'organizzazione Francesco Piastra - di rafforzare la democrazia nel nostro Paese, i valori della convivenza civile e di fermare la deriva fascista e la violenza portata avanti da organizzazioni e movimenti politici neofascisti e neonazisti che chiediamo vengano al più presto sciolti, come prevede la Costituzione, perché attentano ai valori democratici e non hanno più alcun motivo di esistere”. 
   Da Palermo a Roma dirigenti e militanti si sposteranno con tutti i mezzi possibili, in pullman, treno, aereo, in auto e anche in nave. “Le richieste di adesione sono state molto più numerose. Da Palermo è arrivato un sostegno unanime, in questi giorni, da tutti i posti di lavoro del nostro territorio. Tantissimi nostri rappresentanti sindacali avrebbero voluto manifestare a fianco della Cgil a Roma – aggiungono Ridulfo e Piastra - ma sono state tante le difficoltà legate ai mezzi di trasporto, dal momento che i principali vettori, in tutti i settori, hanno rimodulato i servizi, con collegamenti ridotti da e per la Sicilia e prezzi aumentati”. 
      Tra le aziende che parteciperanno alla manifestazione rappresentanti di Italcementi, Coime, Abramo e Tim, le Cave sotto sequestro Selmi, l'azienda della logistica Newcoop , Eurospin, il franchising Famila, Stroili Oro spa, Coop Service Re, Inail, Inps, Regione, Provincia regionale, Comune di Palermo. 
    Alla manifestazione parteciperà anche una delegazione di studenti dell'Udu, in partenza stasera alle 19 con un pullman da piazzale Giotto, a bordo del quale ci saranno anche rappresentanti di lavoratori. “Il 16 ottobre è fondamentale esserci – dice Matteo Norcia, coordinatore Udu Palermo - Gli eventi di sabato scorso a Roma hanno turbato nel profondo la comunità politica che crede nel sindacato e nei valori democratici. Sarà una manifestazione dove i giovani, gli universitari, hanno il dovere morale e civico di dimostrare che questo Paese non tollera la violenza e il fascismo. E’ necessario mandare un segnale politico: il sindacato è la casa delle lavoratrici e dei lavoratori, la casa dei diritti e di tutti noi”.
   Domani mattina, la sede della Camera del Lavoro sarà aperta ai militanti, nei limiti della disponibilità prevista dalle norme anti Covid, con un presidio degli edili Fillea Cgil. E nel saloncino della Camera del Lavoro sarà trasmessa la diretta della manifestazione.

Nessun commento: