CFC - CENTRO FISIOTERAPICO DEL CORLEONESE

mercoledì, luglio 14, 2021

Magazzino Brancaccio assegnato al liceo Dolci, Cgil e Flc esprimono la loro soddisfazione. “La priorità è il potenziamento della scuola come presidio di legalità e di democrazia nel quartiere”


Palermo 14 luglio 2021 – La Cgil Palermo e la Flc Cgil Palermo valutano positivamente la decisione dell'Agenzia per i beni confiscati di destinare il Magazzino Brancaccio al liceo Danilo Dolci. Alla scuola era stata revocata la concessione d'uso dell'immobile sequestrato alla mafia, utilizzato dall'istituto per i progetti sulla legalità rivolti agli studenti. Anche la Cgil e la Flc si erano associate all'appello alle istituzioni e al presidente della Repubblica per chiedere la restituzione del bene  alla scuola.
“Esprimiamo la nostra soddisfazione,  la priorità per noi era  il rafforzamento e non il depotenziamento del ruolo della scuola come presidio di legalità e di democrazia nel quartiere – dichiarano il segretario Cgil Palermo Mario Ridulfo e il segretario Flc Cgil Palermo Fabio Cirino -  Riconosciamo all'Agenzia di avere avuto la  sensibilità di rispondere in maniera celere  all'appello della  città e alle esigenze della scuola. Ridadiamo la nostra richiesta di avere in generale maggiori investimenti nel settore dell'istruzione: più locali e locali idonei e attrezzati, più personale docente e Ata, più dotazioni strutturali e infrastrutturali. Le richieste del mondo della scuola sono tante e la scuola chiede più attenzione, che sia dia più importanza alle richieste dei lavoratori e, soprattutto, più risorse per rendere le scuole agibili e funzionali”. ”.

Nessun commento: