CFC - CENTRO FISIOTERAPICO DEL CORLEONESE

giovedì 29 luglio 2021

Corleone, il senso di responsabilità dei consiglieri di opposizione ha consentito di deliberare la riduzione di 700 mila euro della tassa sui rifiuti


Nella seduta odierna del consiglio comunale vi erano dei punti all’ordine del giorno molto importanti.
Tra questi vi erano il regolamento sulla tari (tassa sui rifiuti) e i regolamenti per la riduzione della tari alle attività economiche e alle utenze domestiche. Infatti, quest’anno, il governo e la regione hanno stanziato dei fondi, per il comune di Corleone pari a 700 mila euro, per ridurre ai cittadini la tassa sui rifiuti. Affinché i cittadini possano beneficiare di questo finanziamento la legge prevede che il consiglio comunale debba approvare i regolamenti entro il 31 luglio. Sapete cosa è successo? 

La maggioranza, ad eccezione di 4 consiglieri, non si è presentata!

In particolare non si è presentato in consiglio comunale tutto il gruppo di “Diventerà Bellissima”, che ha anche due assessori di cui uno con la delega ai rifiuti.

Questo è un fatto politico molto grave. Significa che il gruppo “diventerà Bellissima” ha abbandonato il sindaco e la giunta comunale al proprio destino.

Inoltre, con questa assenza, “Diventerà Bellissima” ha affermato, come già fatto per l’ospedale, di non avere minimamente a cuore gli interessi dei cittadini di Corleone.

Il sindaco dovrà prendere dei seri provvedimenti, in quanto ciò che è accaduto oggi è un attentato alle tasche dei cittadini corleonesi.

Da segnalare inoltre, come ha fatto rilevare il presidente del consiglio Siragusa, l’assenza dell’assessore-consigliere Dragna in un momento così delicato.

Solo grazie all’impegno dei consiglieri di opposizione si sono approvati i regolamenti e i cittadini Corleonesi otterranno 700mila euro di sconto sulla tari.

L’opposizione anche questa volta ha lavorato per il bene della città, non guardando agli interessi di parte come hanno fatto altri!

I consiglieri comunali di opposizione

Antonino Salemi  

Gruppo Misto

Gaetano Costa

Fratelli d'Italia

Vincenzo Gelardi   

Popolari Autonomisti

Gino Modesto   

Sicilia Futura  Italia Viva

Maurizio Pascucci  

Attiva Sicilia

Nessun commento: