CFC - CENTRO FISIOTERAPICO DEL CORLEONESE

domenica 20 giugno 2021

Emanuele Busellini, campiere di 39 anni, fu ucciso dalla banda Giuliano di ritorno dall’avvenuta Strage di Portella della Ginestra Sarà ricordato il prossimo 22 giugno


Emanuele Busellini aveva 39 anni quando il 1° maggio del 1947 venne ucciso dalla banda di Salvatore Giuliano e gettato in una foiba. Quel giorno ebbe la sventura di imbattersi nel gruppo di fuoco che poco prima aveva sparato sulla folla di contadini radunati a Portella della Ginestra. I banditi in fuga passarono da contrada “Presto”, dove si trovava Busellini, che era campiere per conto dei piccoli proprietari del feudo Strasatto. “Giuliano, ben conoscendo la sua correttezza morale e civile, decise di sopprimerlo per eliminare un testimone scomodo”, racconta Francesco Petrotta nel libro “Salvatore Giuliano, uomo d’onore”.

🔴 In Memoria di Emanuele Busellini, vittima invisibile della strage di Portella della Ginestra.

✔️Raduno Martedì 22 Giugno, ore 9:00 presso il cancello d'ingresso della pista forestale "Fontana Fredda" (all'uscita dello svincolo Giacalone della SS 624 Palermo-Sciacca direzione S.Giuseppe J.)

✔️Percorso fino alla foiba di Valle Monaco per la posa di una corona di fiori sul luogo dove fu ritrovato il corpo di Emanuele Busellini .

Nessun commento: