CFC - CENTRO FISIOTERAPICO DEL CORLEONESE

venerdì 21 maggio 2021

Siglato protocollo d'intesa, nascono gli sportelli Cgil Palermo-Federconsumatori. “Una sinergia per difendere i diritti di utenti e lavoratori, a partire dai servizi ai cittadini e alla tutela ambientale”

Lillo Vizzini (Federconsumatori) e Mario Ridulfo (Cgil)
firmano il protocollo d’intesa



Palermo 21 maggio 2021 – Protocollo d'intesa siglato tra la Cgil Palermo e Federconsumatori per rafforzare la tutela, la difesa dei diritti, la capacità critica dei cittadini e la conoscenza dei principi dell'economia circolare e della sostenibilità ambientale.
 

Si consolida così la sinergia tra il sindacato e l'associazione per l'attivazione di percorsi di formazione e informazione, campagne specifiche e progetti per utenti e appartenenti al mondo sindacale, a partire dai temi che riguardano la qualità dei servizi per i cittadini, la tutela ambientale, il risparmio e l'efficienza energetica, le energie rinnovabili, per esercitare il diritto a un consumo più consapevole.  

   La Cgil mette a disposizione dei Federconsumatori le proprie sedi delle Camere del lavoro di Palermo e quelle zonali di Termini Imerese, Cefalù e Misilmeri, per la consulenza e l'assistenza, anche legale. Alcuni sportelli sono già aperti presso lo Spi Palermo, in via Roma, 72 (i pomeriggi ore 15-18), presso la Cgil di Partinico e alla Camera del Lavoro dello Zen, in via Gino Zappa,26 (martedì mattina). La Federconsumatori fornirà anche una newsletter periodica. 
      “La fase di grave crisi economica e finanziaria che sta attraversando la nostra provincia, con un tasso di disoccupazione giovanile alle stelle, la riduzione del potere di acquisto di salari e pensioni, la crescita dei livelli di povertà e di disagio sociale, rende estremamente difficile l'emergere di un nuovo modello di sviluppo ecosostenibile e socialmente equo – dichiarano il segretario generale Cgil Palermo Mario Ridulfo e il presidente Federconsumatori Palermo Lillo Vizzini – Per questo avvieremo delle iniziative politiche e progetti comuni per accompagnare i cittadini nelle scelte a sostegno della transizione ecologica, verso un'economia a bassa emissione di carbonio. Ciascuno col proprio ruolo, saremo impegnati nella difesa e promozione dei diritti individuali e collettivi dei cittadini anche nella loro specificità di consumatori e utenti”.  
     Cgil e Federconsumatori metteranno in campo personale esperto, strumenti divulgativi e azioni sulla funzione del consumo, con riferimento anche al benessere di vita delle persone e alle ricadute sul mercato e sui soggetti produttivi. “Di fronte alla crescita di politiche aggressive e speculative dei grandi gruppi nazionali e internazionali, e alla messa in discussione del sistema universale di stato sociale, rivolgere la massima attenzione nei confronti della tutela delle persone, specialmente dei soggetti più deboli, è diventata un'attività indispensabile - proseguono Cgil Palermo e Federconsumatori – Con quest'azione, riteniamo opportuno investire risorse dedicate alla conoscenza di strumenti informativi in tema di diritti commerciali, Codice del consumo, mezzi di tutela dei consumatori, dei risparmiatori, dei malati, i principi di cittadinanza sociale e di programmazione di sviluppo territoriale e comunitaria”.

Nessun commento: