CFC - CENTRO FISIOTERAPICO DEL CORLEONESE

venerdì 14 maggio 2021

Coronavirus a Corleone, si allentano le misure. Da lunedì gli alunni della scuola dell’infanzia tornano in classe. Chiesta la fine anticipata della “zona rossa”

Il sindaco Nicolò Nicolosi

Il sindaco Nicolò Nicolosi ha firmato stamani due ordinanze che prevedono un alleggerimento delle misure restrittive che si erano rese necessarie a causa del consistente aumento dei casi di Covid tra la fine di aprile e l'inizio di maggio. Con l'ordinanza n. 24 del 14 maggio, da lunedì gli alunni dell'Istituto comprensivo "Giuseppe Vasi" (scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado) torneranno in classe con tre giorni di anticipo rispetto a quanto era stato previsto dall'ordinanza n.23 del 5 maggio 2021. 

Questo provvedimento, con il quale erano state sospese le lezioni in presenza e attivata la didattica a distanza, era stato preso a seguito dell'istituzione della zona rossa da parte della Regione Siciliana, in vigore fino al prossimo 19 maggio compreso. A questo proposito, sempre stamattina, il sindaco Nicolosi ha inoltrato una nota al governatore Nello Musumeci con cui chiede di anticipare la fine della zona rossa, grazie al miglioramento della situazione epidemiologica in città. 

Con la seconda ordinanza, la n. 25 del 14 maggio, il primo cittadino ha disposto la ripresa dell'accesso al pubblico al cimitero da domenica 16 maggio. Rimane in vigore invece la chiusura della villa comunale. 

"Abbiamo preso questi provvedimenti dopo aver sentito i pareri delle autorità sanitarie e delle forze dell'ordine cittadine - dice il sindaco Nicolosi -. La situazione dei contagi è un po' più serena e per questo auspichiamo anche la revoca anticipata della zona rossa per dare respiro alle attività che sono state costrette a tenere le saracinesche abbassate. Comprendiamo i timori sulla riapertura della scuola, ma anche la socializzazione dei ragazzi è importantissima in questo momento, anche se con grande prudenza".

Nessun commento: