domenica 18 aprile 2021

Patto per le politiche di genere proposto da Cgil, Cisl, Uil Palermo: Il comune di Corleone ha aderito


Sono 44 i Comuni della provincia di Palermo che ieri, durante un incontro online, hanno sottoscritto il Patto per le parità e contro le politiche di genere. Anche Corleone ha aderito a questa proposta lanciata da Cgil, Cisl e Uil. Lo scopo è quello di creare una rete tra tutti gli attori in gioco (istituzioni, mondo politico, parti sociali, associazioni) al fine di porre le basi per un vero cambiamento su queste tematiche importanti. 
I vari soggetti coinvolti collaboreranno per organizzare occasioni di confronto, contribuire a contrastare stereotipi e disparità di genere, favorire azioni di sensibilizzazione soprattutto ai target più giovani, promuovere e sostenere i Centri antiviolenza, le case rifugio e le reti di sostegno alle donne, costituire le Commissioni pari opportunità, favorire supporto concreto alle donne vittime di violenza. 

“Negli ultimi anni - dice l’assessore alla Legalità Giusy Dragna - molto è stato fatto per garantire la parità di genere, ma ancora tanto resta da fare. L’idea di una sinergia tra più soggetti è vincente perché ciascuno di essi, con le sue competenze e peculiarità, potrà dare un contributo importante per promuovere ancora di più questo cambiamento. Ci impegneremo per far sì che il Patto non rimanga solo teoria, ma sia applicato alla realtà corleonese”.

 

Nessun commento: