CFC - CENTRO FISIOTERAPICO DEL CORLEONESE

lunedì, aprile 19, 2021

ASP PALERMO. UN SUCCESSO ANCHE NEI PAESI DELLA PROVINCIA DI PALERMO L’OPEN DAY. SOMMINISTRATE OLTRE 3 MILA DOSI DI ASTRA ZENECA

TORNA PIENAMENTE OPERATIVO IL CENTRO DI VILLA DELLE GINESTRE

PALERMO 19 APRILE 2021 – E’ stato un successo anche nei paesi della provincia di Palermo l’Open Day della vaccinazione organizzato nello scorso fine settimana. Nei tre giorni dell’iniziativa voluta dalla Regione siciliana sono state 3.039 le dosi di Astra Zeneca somministrate nei 14 Centri dell’Asp di Palermo. Un numero record che ha trovato riscontro anche in città all’Ospedale Ingrassia ed a Villa delle Ginestre, con 757 dosi complessivamente somministrate nelle due strutture.


            “La risposta della gente è il chiaro segnale della consapevolezza di come il vaccino sia l’unica strada per uscire dalla crisi pandemica – ha sottolineato il Direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni – la capillarizzazione dei punti di somministrazione ci ha consentito di essere presenti anche nelle località più lontane dalla città dando la possibilità a tutti di aderire all’iniziativa. Tremila dosi in tre giorni in provincia rappresentano un ottimo punto di partenza in vista di una campagna ancora più massiccia. Siamo pienamente soddisfatti anche della risposta ricevuta a Villa delle Ginestre, struttura tornata pienamente operativa e con disponibilità immediata di opportunità di vaccinazione sia per Pfizer che per Astra Zeneca. Invitiamo, pertanto, tutti i cittadini che rientrano nel target nazionale a prenotarsi sulla piattaforma dedicata”.

            Il successo dell’Open Day ha trovato riscontro anche nella ordinaria campagna di vaccinazione. Da venerdì 16 a domenica 18 aprile sono state 7.212 le dosi complessivamente somministrate in provincia di Palermo e nelle due strutture cittadine dell’Ingrassia e di Villa delle Ginestre: 2.599 di Pfizer, 3.796 Astra Zeneca ed 817 di Moderna. In particolare sono state 508 le vaccinazioni domiciliari e 415 le dosi somministrate dai medici di medicina generale.

            “Un ringraziamento – ha concluso Daniela Faraoni – va a tutti gli operatori dipendenti e convenzionati che hanno offerto il loro determinante contributo. Infine, il mio senso di gratitudine ai direttori dei distretti ed alle direzioni dei servizi ospedalieri che hanno lavorato alacremente e incessantemente per la buona riuscita dell’iniziativa”. (nr)

Nessun commento: