martedì 30 marzo 2021

Bolognetta, ispezione al Comune per verifica possibili ingerenze mafiose

Bolognetta 

Tre funzionari del ministero dell’Interno hanno compiuto stamane un accesso ispettivo al Comune di Bolognetta, in provincia di Palermo, insieme a un quarto funzionario nominato dalla Prefettura di Palermo.

A loro è demandato il compito di accertare se l’attività amministrativa condotta negli ultimi anni sia stata condizionata da ingerenze mafiose.

La commissione è composta da un ufficiale dei carabinieri, un commissario di polizia e un ufficiale della guardia di finanza, coadiuvati da un ispettore prefettizio. E’ un’azione che potrebbe portare allo scioglimento delle cariche elettive qualora fossero accertate infiltrazioni mafiose nell’ente locale.

Sotto la lente d’ingrandimento finirà l’attività amministrativa del sindaco Gaetano Grassadonia e del Consiglio comunale.

L’accesso in Comune era stato richiesto dal comando provinciale dei carabinieri di Palermo dopo le indagini dei militari della compagnia di Misilmeri che avevano portato ad arresti nell’operazione Domino.

Secondo la procura gli indagati avrebbero avuto un rapporto privilegiato con l’amministrazione comunale, orientandone le scelte. 

qds.it, 30 marzo 2021


https://qds.it/bolognetta-ispezione-al-comune-per-verifica-possibili-ingerenze-mafiose/?refresh_ce

Nessun commento: