domenica 17 gennaio 2021

Emergenza coronavirus a Corleone. Tra ieri ed oggi 8 nuovi casi di coronavirus. Da oggi le nuove regola da “zona rossa”


In data odierna (17 gennaio 2021) a Corleone è stato registrato un nuovo caso di Coronavirus. 
Ieri (16 gennaio 2021), invece, erano stati registrati 7 nuovi casi di Coronavirus a Corleone, mentre una persona era guarita. Complessivamente adesso sono 37 le persone positive, 142 i guariti, 2 i ricoverati e 3 i deceduti. 

Stamani si è svolta una videoconferenza per fare il punto sulla zona rossa in vigore da oggi in Sicilia fino al 31 gennaio. Vi hanno partecipato il Prefetto e il Questore di Palermo, i comandanti provinciali della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, i sindaci dei Comuni capofila dei Distretti socio-sanitari della provincia di Palermo, tra cui Corleone. Ecco un breve riassunto.

📌 Nel corso dell’incontro è stato ribadito che, per le prossime due settimane, si raccomanda di uscire solo per i motivi previsti, ovvero per lavoro, necessità, esigenze di salute e per usufruire di servizi o attività non sospese, come ad esempio accompagnare i figli a scuola. In allegato le attività che rimarranno aperte secondo DPCM. Occorre avere sempre con sè l’autocertificazione anche per gli spostamenti all’interno del proprio Comune. Sono vietate le visite a parenti e amici. 

📌È stato poi rimarcato che ai bar e ai ristoranti sono permessi domicilio e asporto, ma in questo secondo caso è vietato consumare ciò che si è acquistato per strada. 

 📌 È stato trattato anche il tema della scuola, con la riapertura di domani, ad eccezione della seconda e terza media e delle superiori che continueranno con la didattica a distanza. Quasi tutti i Comuni riprenderanno le lezioni in presenza. In atto c’è un monitoraggio costante da parte del Comune insieme all’Asp, in particolare il Dipartimento di Igiene e Prevenzione. Le scuole saranno chiuse qualora verranno riscontrate criticità che al momento a Corleone non ci sarebbero. Il Prefetto ha sottolineato che eventuali chiusure dovranno essere giustificate da una situazione pandemica seria, sempre dopo una valutazione di gravità in accordo con Asp e Dipartimento di Igiene e Prevenzione e un raccordo con Prefettura e assessorato regionale alla Pubblica Istruzione. Il monitoraggio della situazione sarà quotidiano.

L’Amministrazione chiede la collaborazione dei genitori degli alunni che domani torneranno in classe affinché si attengano alle disposizioni vigenti ed evitino assembramenti.

📌 Infine, si rende noto che anche a Corleone gli screening per la ricerca del Covid saranno incrementati e proposti regolarmente. Interesseranno soprattutto la popolazione scolastica per avere un controllo ancora più capillare dell’andamento dei contagi.





Nessun commento: