mercoledì 16 dicembre 2020

Il segretario Cgil Palermo Mario Ridulfo ha incontrato questo pomeriggio Giovanni Impastato, a Cinisi, presso Casa Memoria

Mario Ridulfo e Giovanni Impastato

Il segretario Cgil Palermo Mario Ridulfo ha incontrato questo pomeriggio Giovanni Impastato, a Cinisi, presso Casa Memoria.
Il fratello di Peppino Impastato ha regalato al segretario della Cgil una copia del suo nuovo libro “Il coraggio della memoria”, scritti, analisi e riflessioni che raccontano gli anni trascorsi dalla morte della madre, Felicia Bartolotta, il 7 dicembre del 2004, a oggi, un 2020 segnato dalla pandemia, ripercorrendo le vicende del Paese.

"Per me, anche come segretario della Cgil, è importante essere qui perché Casa Memoria è il luogo dove vivono l'impegno, la passione e l'intelligenza di un giovane che ha speso la sua vita per combattere la mafia. E oggi ci vuole lo stesso impegno e la stessa passione per continuare a lottare per la liberazione della Sicilia dalla mafia, dal sottosviluppo e dall’ignoranza. L'esempio di Peppino viva nel lavoro di ogni compagno della Cgil, di ogni sindacalista, di ogni lavoratore".

Nessun commento: