martedì 17 novembre 2020

Ospedale di Corleone: il Pd continuerà a battersi per la “cittadella della salute” e contro le strumentalizzazioni politiche

Una visione aerea dell'ospedale dei Bianchi di Corleone:
sulla destra la terza ala da completare

A proposito della ristrutturazione dell’ospedale di Corleone: nasce un gruppo di lavoro, che dovrebbe portare avanti quel progetto che ormai sembra come l’araba fenice, da troppo se ne parla e ci si lavora ma può finalmente ora arrivare a compimento?
Come già noto il progetto prevede l’ampliamento della terza ala e il piano terra del nosocomio corleonese dovrebbe ospitare un pronto soccorso a norma. Corleone ha lottato e continua a lottare per non perdere reparti che, nella logica economica del risparmio, non raggiungono il numero di degenze necessarie per rimanere aperte. Corleone per la sua posizione territoriale strategica, per le difficoltà della viabilità circostante e per l’ampio bacino che già grava sul suo territorio ha necessità di questo presidio nella sua interezza anzi in un suo miglioramento.

Il progetto della “cittadella della salute” di cui si parla da anni, è ormai vecchio e i fondi a suo tempo stanziati potrebbero non essere più sufficienti probabilmente e quindi ulteriori spese, se non ben gestite, aggraverebbero la situazione. Il  PD nel constatare la creazione di questo gruppo di lavoro, non può dimenticare le lotte fatte come partito accanto ad altri, a comitati civici, a sindaci del comprensorio a tanti cittadini, a marce con future mamme e tanto altro che hanno portato ad avere molte promesse, promuovere riunioni organizzative, dichiarazioni d’intenti ma concretamente a nulla. Abbiamo il sospetto che la presenza nel comitato di un nostro concittadino corrisponda solamente alla logica di un’appartenenza politica. Mentre l’assenza degli operatori sanitari, che ben conoscono i bisogni dell’ospedale, è sicuramente un elemento di debolezza del progetto “cittadella della salute” a cui il Pd continua a credere e per il quale continuerà a battersi. In ogni caso vogliamo sperare che la presenza del nostro concittadino sia utile e da stimolo per il raggiungimento dell’obiettivo finale e per questo ci adopereremo a seguire, sollecitare e vigilare.
Il segretario del circolo Pd
Claudio Di Palermo

Nessun commento: