sabato 26 settembre 2020

Viabilità, firmato il decreto di finanziamento di 4 milioni per la Sp4 San Cipirello-Corleone. Ma si aspetta ancora l'inizio lavori del primo lotto


Un tratto della SP4 in contrada "Ponte Aranci"

Nuovo passo avanti per i lavori sulla Strada provinciale 4 di Portella di Poira tra San Cipirello e Corleone. Ieri è stato infatti firmato il decreto di finanziamento di opere per 4 milioni di euro da parte dell’assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità. La somma servirà tra l’altro a ripristinare alcuni tratti franati dell’arteria viaria che ha un’importanza fondamentale per la viabilità del territorio.
La Città Metropolitana di Palermo aveva inserito questo intervento nel Piano triennale delle Opere 2020-2022. Il finanziamento proviene da fondi della delibera della giunta regionale 64 del 2016. I lavori interesseranno la frana dal chilometro 22,70 al chilometro 19 lato Corleone. Il progetto prevede anche la sistemazione del piano viabile in alcuni punti e la realizzazione di opere di presidio e di corredo.

Dopo il decreto regionale di finanziamento, l’iniziativa passa all’ex Provincia di Palermo che dovrà attivare tutte le procedure necessarie per avviare la gara d’appalto. Prima di ferragosto era stata espletata quella per un altro tratto della Sp4, dal chilometro 14 a Corleone. In questo caso, il finanziamento è di 4.748.000 euro e verrà utilizzato per la risagomatura della sede stradale e la posa di asfalto su circa 12 chilometri di strada.

La Strada provinciale 4 versa in condizioni estremamente precarie che peggiorano sensibilmente durante la stagione invernale. Il Comune di Corleone, in accordo strettissimo con gli altri interessati, sta svolgendo una pressante opera di sensibilizzazione per la sua rapida sistemazione: i benefici per la viabilità sarebbero grandi. Al momento, sono 4 gli interventi sulla Sp4 inseriti nel Piano triennale delle opere della Città Metropolitana. Altri 3 invece riguardano la Sp2 San Cipirello-Partinico.

“Con il decreto di finanziamento appena firmato aggiungiamo un tassello importantissimo al ripristino della viabilità di questo territorio – dice il sindaco Nicolò Nicolosi -. Un ringraziamento particolare va all’assessore regionale delle Infrastrutture e della Viabilità, Marco Falcone, al dirigente generale del Dipartimento delle Infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti, Fulvio Bellomo, al prof. Leoluca Orlando e all’ing. Pampalone della Città Metropolitana di Palermo. Sistemare la Sp4 significa rendere più facile la vita a chi deve spostarsi per lavoro, a chi deve raggiungere l’aeroporto Falcone e Borsellino, lo scorrimento veloce Palermo-Sciacca o l’autostrada Palermo-Mazara del Vallo. In questo momento, percorrere questa strada non è né agevole né sicuro”.

"Con piacere apprendiamo che anche il secondo lotto della SP 4 è stato finanziato e quindi a breve ci sarà il prossimo step: la gara d’appalto. In ogni caso, come Comitato "vogliamolastradacorleonepartinico", continuiamo a chiedere la data certa ed ufficiale in cui verrà attivato ed aperto il cantiere del primo lotto aggiudicato l’11/08/2020", dichiara Leoluca Pollara.

Nessun commento: