giovedì 3 settembre 2020

L'Ora, le pagine della memoria: il delitto Dalla Chiesa

Carlo Alberto Dalla Chiesa

Ricordiamo la strage di via Carini, a Palermo, in cui furono assassinati il prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, la moglie Emanuela Setti Carraro e l'agente di polizia Domenico Russo,
con gli articoli di Alberto Spampinato, Giuseppe Cerasa, Anna Pomar, Vittorio Corradino, Gianluigi Cortese e le foto di Letizia Battaglia e Franco Zecchin.  Era il 3 settembre 1982... (Dall'archivio storico del giornale, custodito a Palermo presso la Biblioteca Centrale Regionale)
Siamo molto legati a Carlo Alberto Dalla Chiesa, che nel 1949-50 fu capitano comandante della Compagnia Carabinieri di 
Corleone, dando un notevole impulso alle indagini sulla scomparsa del sindacalista Placido Rizzotto. Ricordiamo che arrestò due dei colpevoli e denunciò Luciano Liggio latitante. Ma ricordiamo - anni dopo - anche la sua presenza a Palermo e gli impulsi dati alle indagini contro le cosche mafiose. Ancora oggi il suo rapporto (diventato un libro per le edizioni La Zisa) costituisce uno spaccato importante sull'organizzazione mafiosa nella zona del Corleonese. E ricordiamo, infine, che nei 100 giorni in cui fu prefetto di Palermo riunì a Corleone i sindaci della zona per ricordare loro che il modo più efficace di combattere la mafia è quello di dare ai cittadini i propri diritti, per evitare che la mafia li spacci come favori. Una lezione attuale, di estrema attualità. (dp)
GUARDA LE PAGINE DEL GIORNALE L'ORA:







Nessun commento: