mercoledì 2 settembre 2020

Difesa dell'ambiente, manifestazione ad Altofonte. il Centro Pio La Torre contro "i criminali del fuoco"


PALERMO, 02 SET - Una manifestazione in segno di solidarietà e vicinanza ai cittadini di Altofonte dopo gli incendi che nei giorni scorsi hanno distrutto l'integrità ecologica di uno storcio Parco si svolgerà venerdi 4 settembre, alle 17.30, nella piazza Falcone e Borsellino di Altofonte.
 Il Centro studi Pio La Torre parteciperà all'iniziativa promossa dal Forum difesa della Valle dell'Oreto, con l'adesione di Legambiente e un fitto cartello di associazioni.  Sindacati, associazioni e cittadini chiederanno maggiore sensibilizzazione e tutela nei confronti di un territorio ferito due volte, con un danno ambientale ed economico. Saranno rispettate le norme anti-covid che prevedono il distanziamento sociale. "La carenza delle misure di prevenzione antincendio del Governo regionale oggettivamente favorisce gli speculatori e quanti alimentano il clima di insicurezza per fini politici ai danni della Sicilia della sua economia e del suo ambiente" ha detto Vito Lo Monaco, presidente del centro studi Pio La Torre. "Occorre una visione politica alternativa di sviluppo ecocompatibile - ha aggiunto - che recuperi il territorio e la sua fruizione sociale”. “Sono stati presi di mira luoghi simbolici ed aree protette – spiega Giuseppe Castellese, docente e componente del Forum – con interventi che presuppongono una strategia dolosa a monte. Per questo ci rivolgiamo anche alle istituzioni perché possano lavorare concretamente a una pianificazione per prevenire i roghi, procedendo anche a un intervento urgente di messa in sicurezza delle zone colpite, onde evitare il rischio del dissesto idrogeologico e affrontare una riflessione sulla salvaguardia del territorio”.

Nessun commento: