martedì 11 agosto 2020

Strada provinciale 4 San Cipirello-Corleone, aggiudicati i lavori per il primo lotto

Aggiudicata oggi alle ore 14 la prima tranche dei lavori sulla Strada Provinciale 4 tra San Cipirello e Corleone. La gara d’appalto era stata bandita dalla Città Metropolitana di Palermo. Ad aggiudicarsi i lavori è stata l’A.T.I. C&P ITAL SEM s.r.l. Questo primo intervento, finanziato dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ammonta a 4.748.000 euro. L’avviso era stato pubblicato a metà luglio sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana. Le istanze andavano presentate entro il 7 agosto. Sono state 134 le offerte arrivate. La gara è stata espletata nel corso della mattinata presso l’UREGA, l’Ufficio per l’espletamento delle gare d’appalto diretto dall’ingegnere Vincenzo Palizzolo. La ditta vincitrice ha presentato un ribasso d’asta del 18,808 per cento. 

Questo primo lotto riguarderà il tratto di SP4 Portella di Poira dal chilometro 14 fino a Corleone. Sono previste la risagomatura dell’intera sede stradale e la posa di nuovo asfalto. Col tempo, quest’area è stata interessata da diverse frane e smottamenti. Seguiranno altri lotti di lavori che serviranno a completare tutto il tragitto. Inoltre, si aggiungeranno anche due interventi sulla Strada Provinciale 2, che collega San Cipirello a Partinico. La Città Metropolitana ha già avuto il via libera dalla Regione per bandire la gara per un milione e 600.000 euro. A lavori conclusi, i benefici per la viabilità tra Corleone, Partinico, lo scorrimento veloce Palermo-Sciacca e l’autostrada Palermo-Mazara del Vallo saranno significativi. 

 

“Questo risultato - commenta il sindaco di Corleone Nicolò Nicolosi - ci fa sperare in infrastrutture più efficienti e moderne per il nostro territorio. Il ringraziamento, mio e di tutti i sindaci del territorio, va al sindaco della Città Metropolitana di Palermo, Leoluca Orlando, agli Uffici Tecnici e in particolare alla Direzione Viabilità diretta dall’ingegnere Salvatore Pampalone, all’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, ciascuno per l’impegno profuso e soprattutto per aver permesso di aggiudicare la gara prima di Ferragosto. Ora auspichiamo che i lavori possano partire tra la fine di settembre e i primi di ottobre”.  

 

Oltre a quello appena aggiudicato, nel Piano triennale delle Opere Pubbliche 2020-2022 della Città Metropolitana di Palermo sono stati inseriti i seguenti interventi sulla SP4: 

 

- Intervento sulla frana dal km 22,70 al km 19 lato Corleone, importo complessivo di € 4.000.000; - Intervento sulle frane di Pietralunga, importo complessivo di € 5.350.000; - Intervento sul piano viario da San Cipirrello al km 10, importo complessivo di € 5.000.000; - Intervento sul piano viario dal km 10 al km 14, importo complessivo di € 2.500.000; - Redazione del progetto preliminare della frana 22,700 e frane di Pietralunga lato monte alla sede stradale, importo complessivo di € 5.000.000. 

Tutti questi interventi sono già stati finanziati.

E' importante che qualcosa di concreto si vada attuando, ma non possiamo e non dobbiamo dimenticare che una politica colpevole ha ridotto al disastro la viabilità della nostra zona. Il Comitato "Vogliamo la strada Corleone - Partinico", che nei mesi scorsi ha organizzato una manifestazione per sollecitare con forza le istituzioni e la politica a fare presto, si riunirà a breve per mettere in campo tutte le iniziative di monitoraggio dei tempi di realizzazione delle opere appaltate e dei tempi per appaltare la restante parte delle opere. Non bisogna più fermarsi. Bisogna recuperare il tempo perduto. La zona del Corleonese ha bisogno di lavoro e sviluppo e la viabilità è un'infrastruttura fondamentale per promuoverli.  (dp)


Nessun commento: