venerdì 28 agosto 2020

Corleone, quell'assurdo ticket sul trasporto degli alunni pendolari con i rimborsi parziali che arrivano... quando?


Stupisce che a distanza di un anno il comune di Corleone non abbia saputo risolvere in maniera seria e concreta la questione del trasporto gratuito degli alunni pendolari.
L’anno scorso commissioni consiliari, consiglio comunale e giunta si erano impelagati in una discussione infinita su ticket, isee, sconti e rimborsi, ingarbugliano una matassa che negli altri comuni della zona è semplice: si garantisce il trasporto GRATUITO degli alunni.

La pandemia da corona virus ha sospeso ogni discussione perché le lezioni in classe sono state sospese. Ma quest’anno si ricomincia d’accapo. Sempre facendo riferimento al famigerato regolamento dell’11 dicembre scorso, il comune ha pubblicato un avviso per invitare gli alunni pendolare ad acquistare l’abbonamento, promettendo che i costi saranno parzialmente rimborsati secondo questa tabella: a) da euro zero ad euro 8.279,76 rimborso fino ad un massimo dell'80% del costo dell'abbonamento; b) da euro 8.279,77 ad euro 16.559,52 rimborso fino ad un massimo del 50% del costo dell'abbonamento; c) da euro 16.559,53 ad euro 24.839,28 rimborso fino ad un massimo del 30% del costo dell'abbonamento; d) oltre euro 24.839,29 rimborso fino ad un massimo del 10% del costo dell'abbonamento.

 Alla faccia della scuola pubblica che, in base alla Costituzione, dev’essere gratuita, anche le famiglie con isee da 0 a 8.279,76 devono pagare il 20% del costo dell’abbonamento. Con isee fino a 16.559,52 addirittura il 50%. E così via… aiutando le famiglie.

Ma un capitolo a parte merita la “barzelletta” dei tempi di rimborso: le domande andranno presentate entro il 05 novembre per i rimborsi relativi ai mesi di settembre e ottobre; entro il 05 gennaio per i mesi di novembre e dicembre; entro il 05 marzo per i mesi di gennaio e febbraio; entro il 05 maggio per i mesi di marzo e aprile; entro il 05 luglio per i mesi di maggio e giugno. Vale a dire che intanto le famiglie anticipano (anche quelle che hanno più di un figlio alunno pendolare) e per i rimborsi poi si vedrà…

Stando ai precedenti c’è poco da stare allegri. Il gruppo di opposizione, infatti, denuncia che solamente lo scorso 27 agosto è stata fatta la determina di rimborso del costo del trasporto scolastico del mese di gennaio. “Sono passati 237 giorni – sottolinea il capogruppo Maurizio Pascucci – e ricordo benissimo quando gli assessori sostenevano che il rimborso sarebbe arrivato nel mese successivo”. (dp)

Nessun commento: