martedì 5 maggio 2020

Corleone, il balletto degli orari della sanificazione impedisce a tanti esercizi commerciali di lavorare

Il pic-collage pubblicato dai consiglieri di minoranza con gli avvisi
che smentiscono altri avvisi e via... confusionando...
Purtroppo, la comunicazione (data oggi alle 17.00) che le attività commerciali avrebbero potuto continuare ad operare (specie quelle da asporto) anche dopo le 19.00, perché non incompatibili con la sanificazione delle vie cittadine, non è servita a nulla. Infatti, dopo la comunicazione precedente che disponeva la chiusura di tutte le attività entro le 19.00, i gestori di esercizi commerciali si erano visti costretti a disdire tutti gli ordini, con loro grande disappunto (per dirla in italiano...) e con disappunto dei cittadini. 
Non si capisce, quindi, perché la vicesindaca Maria Clara Crapisi scriva su facebook: "Giusto per capire quanto spesso invano si parla! Tutto per rendere sana e sicura la nostra città, in tutti i suoi luoghi, soprattutto quelli che saranno visitati da tanti cittadini. Grazie al Corpo Regionale della Forestale!".
Tutti ringraziamo il Corpo Regionale della Forestale. Ma se la città (compreso il cimitero) la rendevate più sana e sicura a partire dalle ore 21.00, facendo lavorare tranquillamente le attività commerciali, non sarebbe stato più sensato? Il tira e molla sugli orari e i post pubblicati e poi cancellati hanno creato disinformazione e confusione tra la popolazione e, di fatto, impedito a tanti esercizi, che avrebbero potuto vendere prodotti da asporto, di lavorare! Più attenzione e meno presunzione! (dp)

Nessun commento: