giovedì 2 aprile 2020

In tempi di coronavirus lo squadrone di ex gioca per Palermo



di VALERIO TRIPI 
 L’iniziativa di ventiquattro big del passato, da Guidolin a Pastore, e della Fondazione Sicilia, per raccogliere donazioni
Uno squadrone con una rosa da ventiquattro giocatori allenata da Francesco Guidolin. È il super Palermo con i migliori giocatori della storia recente dei rosanero che ha deciso di impegnarsi in una raccolta fondi per fornire aiuti alimentari al comune di Palermo da distribuire alle famiglie palermitane bisognose.

«Ci avete accolto e trattato come figli – dice il portavoce della squadra Federico Balzaretti – è giusto che proviamo a restituirvi parte dell’affetto che abbiamo ricevuto». L’iniziativa dei giocatori, “ Insieme per Palermo”, coordinata dal Comune, è portata avanti con la Fondazione Sicilia e Coop Alleanza 3.0, col patrocinio dell’Arcidiocesi e della stessa amministrazione comunale palermitana. Lo scopo è quello di fornire beni di prima necessità alle migliaia di famiglie palermitane che hanno già fatto richiesta attraverso i canali istituzionali attivati dal Comune. Beneficiarie dell’intervento delle vecchie glorie rosanero, alcune delle quali ancora in attività, saranno la Caritas Diocesana, il Banco alimentare e il Banco delle opere di carità.
Oltre alla raccolta fondi, alla quale chiunque può partecipare con una donazione minima da 5 euro attraverso la piattaforma online gofundme (gofundme. com/ f/ insiemeperpalermo) oppure con un bonifico bancario ( Iban IT70O0502904600CC004000691 4 intestato a Fondazione Sicilia, causale: “Insieme per Palermo”), la Fondazione Sicilia ha deliberato un contributo da 50 mila euro e Coop Alleanza 3.0 messo in campo una prima fornitura di prodotti del valore di 5 mila euro, decidendo di incrementare quanto raccolto con le donazioni aggiungendo un ulteriore dieci per cento di buoni spesa.
«Insieme ai nostri ex compagni in rosanero – spiega Balzaretti – abbiamo deciso di partecipare a questa raccolta fondi. Siamo stati accolti con tanto amore ed è giusto fare qualcosa. Il covid 19 non è solo un’emergenza sanitaria, è anche, e lo sarà sempre di più, un’emergenza sociale. Il Comune ha già accolto tantissime richieste di aiuto e per questo abbiamo deciso di aiutare le famiglie più bisognose con buoni spesa che saranno il frutto dei proventi della nostra raccolta. Noi stiamo già facendo squadra e pensiamo che anche tanti tifosi possano unirsi a noi per fare un’unica grande squadra».
In campo c’è una vera e propria formazione dei sogni a cominciare dall’allenatore Francesco Guidolin che nel 2004 ha riportato i rosanero in serie A dopo più di trent’anni di assenza del Palermo dal massimo campionato. La rosa di ventiquattro ex che hanno aderito all’iniziativa è almeno da piazzamento Champions: ci sono i portieri Salvatore Sirigu, Francesco Benussi e Giacomo Brichetto; i difensori Christian Zaccardo, Cesare Bovo, Moris Carrozzieri, Mattia Cassani, Matteo Darmian e Simon Kjaer oltre a Balzaretti; i centrocampisti Fabio Liverani, Giulio Migliaccio, Antonio Nocerino, Afriyie Acquah, Manuele Blasi e Roberto Guana; i trequartisti Josip Ilicic, Fabrizio Miccoli, Javier Pastore, Fabio Simplicio; gli attaccanti Amauri, Igor Budan, Mauricio Pinilla e Davide Succi.
«Con le nostre donazioni – dice Fabrizio Miccoli – ma anche con quelle, che spero siano tante, dei tifosi e degli sportivi che se lo possono permettere, cercheremo di accontentare tutte quelle famiglie, circa 11 mila, che hanno fatto richiesta di beni di prima necessità. Unitevi a noi per fare una grande squadra e per cercare di ritornare grandi come lo eravamo in quegli anni in cui giocavamo tutti insieme».
Alla squadra rosanero ha deciso di unirsi anche Giorgio Chiellini che ha rilanciato l’iniziativa sui suoi canali social pubblicando il link della piattaforma gofoundme: in poche ore l’iniziativa ha totalizzato più di 13 mila euro raccolti da una trentina di donatori. Chi ha deciso di unirsi allo squadrone rosa ha contribuito come ha potuto da 5 euro fino a 5 mila euro.
La Repubblica Palermo, 2 aprile 2020

Nessun commento: