mercoledì 11 marzo 2020

Corleone, primo caso di coronavirus accertato in ospedale. È una persona originaria di Giuliana

IL COMUNICATO UFFICIALE DEL COMUNE DI CORLEONE
Si comunica alla cittadinanza che, nella notte, è stato confermato dalle autorità sanitarie il primo caso di coronavirus a Corleone. Si tratta di una persona non residente a Corleone. Il primo tampone a cui è stata sottoposta è risultato positivo ed è stato inviato a Roma all’istituto Spallanzani per ulteriori conferme. 
Invitiamo la cittadinanza a non allarmarsi, a seguire le regole di igiene già note e di attenersi alle misure precauzionali del presidente del Consiglio, come evitare gli spostamenti non necessari. 
Il pronto soccorso dell’ospedale è stato chiuso durante la notte per la sanificazione e dalla 8 è nuovamente operativo. Dall’ospedale raccomandano di recarsi al pronto soccorso solo ed esclusivamente per casi di necessità. 
Si ricorda inoltre che per chi accusa sintomi riconducibili al Covid-19 c’è un ingresso dedicato da via Papà Giovanni.
Ulteriori informazioni saranno diffuse non appena disponibili attraverso i canali istituzionali del Comune.

PRIMO CASO DI CORONAVIRUS: PRECISAZIONE SUL PAZIENTE
In merito alla notizia del primo caso di coronavirus registrato all'ospedale di Corleone si sottolinea che, per ovvie ragioni di rispetto della privacy, non può essere fatto il nome del paziente. Si tratta di una persona che vive a Giuliana e che si è recata in ospedale a Corleone. Per questo motivo, la scorsa notte si è provveduto alla chiusura e alla sanificazione del pronto soccorso. Le autorità sanitarie stanno provvedendo ad avvisare le persone che, all'interno dell'ospedale, possono essere entrate in contatto con la persona affetta e ad adottare le conseguenti misure.

Nessun commento: