venerdì 20 dicembre 2019

Corleone, domani e domenica a Ficuzza "Le vie dei sapori" con convegni e degustazioni

Un viaggio tra odori, gusti e specialità del territorio, con un’attenzione particolare all’olio e ad altri prodotti tipici. La prima edizione de “Le vie dei sapori”, che si svolgerà domani e domenica dalle 10 alle 19 al complesso borbonico di Ficuzza, è questo e molto altro. Una due giorni di incontri, degustazioni, convegni resa possibile grazie alla collaborazione tra enti pubblici e privati. La manifestazione è stata organizzata dall’Unione per la difesa dei consumatori (Udicom), dall’Istituto alberghiero “Don Calogero Di Vincenti” di Bisacquino, in collaborazione con la cooperativa Olioliva. Ha inoltre il patrocinio del Comune di Corleone, dell’Unione dei Comuni del Corleonese, del Dipartimento dello sviluppo rurale e territoriale, dell’Ars, della presidenza della Regione Siciliana e della Pro-Loco corleonese. L’evento è inserito all’interno del cartellone natalizio del Comune di Corleone. 
“‘Le vie dei sapori’ - dichiara Calogero Scalisi, assessore per l’Agricoltura - è un’altra iniziativa che questa amministrazione intende portare avanti  col duplice intento di valorizzare e far conoscere uno dei nostri prodotti d’eccellenza, l’olio extravergine di oliva, e di stimolare i produttori locali ad iniziare un percorso virtuoso che possa presto orientare questo importante settore del tessuto agricolo locale verso il futuro riconoscimento di un marchio di qualità DOC o IGP.  Questi due giorni serviranno a scoprire l’olio prodotto dai numerosi  oliveti nostre campagne, degustarlo  ed acquistarlo, all’interno  della  bellissima cornice offerta dal complesso borbonico di Ficuzza. Nei prossimi mesi l’impegno di questa amministrazione continuerà anche per promuovere altre iniziative attualmente in cantiere, quale l’istituzione del ‘Mercato del Contadino’”. 

“Le vie dei sapori” si apre domani alle 9.30 con un convegno dedicato all’olio, cui seguirà la degustazione di vari oli extravergine d’oliva siciliani. Alle 12.45 degustazione di prodotti tipici con piatti preparati dagli studenti dell’Istituto allerghiero. Dalle 14 spazio al vino, con una Wine masterclass della casa vitivinicola Principe di Corleone. Dalle 15 si parlerà invece di “plastic free”. 

Domenica invece il secondo convegno, a partire dalle 9.30. Riflettori puntati su altre eccellenze del territorio, come i grani antichi e il pomodoro siccagno. Altri argomenti i cambiamenti climatici e l’efficienza energetica nel settore agro-alimentare. 

“Questo evento è la prova che, quando si mettono insieme, pubblico e privato possono fare grandi cose - dice il consigliere comunale Antonino Scianni -. Ringrazio il sindaco e la giunta, l’istituto alberghiero, Giuseppino Scianni che stato il coordinatore della manifestazione in qualità di segretario della Udicom. Alle due giornate parteciperanno tra gli altri l’assessore regionale all’Agricoltura, allo Sviluppo rurale e alla Pesca, Edy Bandiera, l’assessore regionale all’Istruzione e alla formazione, Roberto Lagalla, gli onorevoli Giuseppe Chiazzese e Edmondo Tamajo”.

“Il mio sentito ringraziamento va al consigliere Scianni e a tutti coloro che hanno contribuito all’organizzazione di questo evento così importante per il nostro territorio - afferma il sindaco Nicolò Nicolosi -. Valorizzare le eccellenze del territorio è uno degli obiettivi primari di questa amministrazione e manifestazioni come quella di questo fine settimane ne sono prova”.

Nessun commento: