giovedì 26 settembre 2019

A Palermo domenica prossima verrà inaugurata "Via Giornale L'Ora"


È la prima strada in Italia dedicata ad un giornale. La Prefettura infatti ha dato tutte le autorizzazioni necessarie per ricordare una testata giornalistica che con coraggio e spirito di sacrificio scopriva le trame dei gravi fatti di cronaca nera che accadevano a Palermo negli anni ’70 e ’80. Verrà inaugurata domenica 29 settembre, nel centenario della nascita di Vittorio Nisticò, storico direttore del giornale che osò sfidare la "cosa nostra" di Luciano Liggio. Quelle prime memorabili inchieste portarono alla luce il grande fenomeno mafioso e diedero il via alle prime inchieste di mafia. Come risposta, il quotidiano di Nisticò nel 1958 subì un attentato. Furono fatti esplodere 5 chili di tritolo e la tipografia fu data alle fiamme.


La Via Giornale L’Ora sarà il tratto stradale che va da via Mariano Stabile a via Pignatelli Aragona, all'altezza di piazzetta Francesco Napoli dove si affaccia il prospetto principale dell'edificio che ospitava il giornale fondato nel 1900 dai Florio. La nuova via nasce grazie alla determina di un anno fa del sindaco Leoluca Orlando, ed è  proprio davanti all'ex palazzetto de L'Ora che domenica  sarà celebrato il centenario dalla nascita dello storico direttore del giornale.

Alle 10,30, in piazzetta Francesco Napoli, dove al numero civico 5 era l'ingresso principale del giornale, sarà scoperta una targa commemorativa dal sindaco Leoluca Orlando.

Al Teatro Santa Cecilia (via Piccola del Teatro Santa Cecilia 5, ingresso libero), in collaborazione con il Brass Group e con la Biblioteca Centrale della Regione Siciliana, alle 18,30 si terrà un reading di brani di editoriali e di testi di Nisticò pubblicati su “Accadeva in Sicilia” (Sellerio Editore, 2001). Durante la serata sarà proiettato un video di immagini relative a L’Ora.

La Biblioteca Centrale della Regione Siciliana in ottobre pubblicherà il libro “L’Ora - Edizione straordinaria".

Nessun commento: