sabato 29 giugno 2019

“ABBIAMO UN PROBLEMA, È SCOMPARSO DI MAIO”

EMANUELE MACALUSO
Come sappiamo, ieri è stato demolito il ponte Morandi di Genova. Con il ponte è stato demolita anche l’onestà professionale di Rai News, il canal pubblico che, in diretta, trasmetteva la cerimonia di Genova dove, in prima fila, erano schierati Salvini, il sindaco Bucci, il presidente della Regione Toti, Di Maio.
Per un guasto tecnico, il segnale Rai non trasmetteva e gli operatori, per rimediare, hanno usato il segnale della Reuters che, però, escludeva dall’immagine il vicepresidente Di Maio. Apriti cielo. Leggo dal Corriere della Sera: “In pochi minuti le agenzie vengono assalite da dichiarazioni che dicevano: si è verificato un fatto gravissimo – recita una nota dei membri Cinquestelle della commissione di Vigilanza – le telecamere di RaiNews sono state per tutto il tempo su Salvini, Toti e Bucci. Proprio accanto a loro c’era il vicepresidente Luigi Di Maio che, però, è stato tagliato dalle inquadrature di RaiNews24, salvo qualche ripresa larga. È un fatto inaccettabile. Aspettiamo spiegazioni”.

Il vicepresidente della Commissione, Primo Di Nicola, protestava con una lunga nota, rivendicando quel che il M5S aveva fatto per il ponte. La protesta, dice il Corriere, “si conclude con la telefonata di un portavoce del vicepresidente grillino all’incredulo direttore di Rainnews24, Antonio Di Bella, che si difende così: “Ma secondo lei, io ho chiamato l’operatore della Rai per dirgli di tagliare il vicepremier”? Infine, riferisce sempre il Corriere, “per placare le polemiche, Rainews24 recupera le immagini che non ha potuto mandare in onda e le ritrasmette in tutti i servizi successivi”.
Ecco da chi è governato il nostro Paese, attraversato da una grave crisi economica e sociale e sotto la minaccia della procedura d’infrazione sul debito pubblico.
(29 giugno 2019)
LEGGI I COMMENTI


Nessun commento: