venerdì 26 aprile 2019

Il 9 maggio Maurizio Landini andrà a Cinisi per rendere omaggio a Peppino Impastato

Felicia Impastato con la foto del figlio Peppino

C’è chi usa la lotta alla mafia senza troppa convinzione per fini puramente elettorali e c’è chi, come Peppino Impastato, la lotta alla mafia l’ha pagata con la vita. Nella notte tra l’8 e il 9 maggio del 1978, il cadavere del giornalista e attivista siciliano, fu imbottito di tritolo e fatto saltare sui binari della linea ferroviaria Palermo-Trapani, cosicché la sua morte potesse sembrare un gesto suicida. La matrice mafiosa dell’attentato emerse grazie alla madre di Peppino, la signora Felicia, e al fratello Giovanni. Da quel giorno, ogni anno, a Cinisi, vengono organizzate iniziative in memoria di Peppino: momenti di confronto e sensibilizzazione, mostre, reading, concerti ed un corteo finale che si conclude a Terrasini, sotto la sede di Radio Aut, l’emittente da cui Peppino lanciava le sue denunce contro la mafia. Anche quest’anno, dal 5 al 9 maggio, si ripeterà questa tradizione. Tanti gli ospiti che animeranno i tanti eventi in programma. Sarà presente anche il segretario della Cgil Maurizio Landini che terrà un intervento dal balcone di Casa Memoria (la casa dedicata alla memoria di Peppino e Felicia Impastato) durante il corteo del 9 maggio.
Qui il programma completo


Domenica 5 maggio:

Pomeriggio
Ore 17– Salone Comunale di Cinisi (Municipio)

Apertura delle iniziative
“Diritto all’informazione e libertà di stampa”
Presentazione del libro “Un morto ogni tanto” di Paolo Borrometi.
Saluto della Direttrice Biblioteca comunale di Cinisi Maria Antonietta Mangiapane. Saranno presenti: Paolo Borrometi (Giornalista e scrittore), Umberto Santino (Centro Impastato), Sandro Ruotolo (Giornalista), Beppe Giulietti (Presidente della FNSI).
Modera l’incontro Luisa Impastato (Associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato).

Sera
Ore 21.30 – Salone Comunale di Cinisi (Municipio)
Rappresentazione teatrale “Il visionario” di Antonio Fanelli (collaborazione ai testi di Valentina Pierro e Patrizia Zodiago).


Lunedì 6 maggio:

Pomeriggio
Ore 16.30 – Salone Comunale di Cinisi (Municipio)

Incontro “Mafia, ambiente e difesa dei territori”. Associazioni e movimenti. Saranno presenti: Vincenzo Forino (Associazione A Sud Campania – stop biocidio), No MUOS Niscemi, NO TRIV Licata, Ass.ne Officina Rigenerazione Cinisi, Ass.ne Peppino Impastato.
Modera l’incontro Andrea Turco(MeridioNews).

Sera
Ore 21.30 Rappresentazione teatrale “Vedi che una volta uno così è morto” di Sergio Beercock, con la partecipazione degli attori del laboratorio organizzato da Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato e Associazione culturale LAB90045.

Martedì 7 maggio:

Pomeriggio
Ore 16 – Salone Comunale di Cinisi (Municipio)

Convegno: “Mutualismo conflittuale e femminismo: esperienze a confronto”. Interventi: Contadinazioni (Partinico – Campobello di Mazara), Comitato Kollontai, Sportello Fuori Mercato – info point Senza frontiere (Bari), Rimaflow (Trezzano sul Naviglio – MI), Casa del mutuo soccorso “Fifiddu Robino” (Partinico solidale), Nicoletta Cosentino – Cuoche combattenti (Palermo), Lara Salamone Associazione Handala (Palermo), Brigate della solidarietà attiva.

Sera
Ore 21.30 – Salone Comunale di Cinisi (Municipio)
Presentazione con proiezioni della mostra e del libro “Disegni dalla frontiera” di Francesco Piobbichi.

Mercoledì 8 maggio:

Mattina
Ore 10 – Salone Comunale di Cinisi (Municipio)
Convegno: “1979 – Manifestazione nazionale contro la mafia a Cinisi. Quarant’anni dopo”. Introduce e coordina Umberto Santino. Partecipano: Felicia Vitale Impastato, Carlo Bommarito (Associazione Peppino Impastato), Giovanni Russo Spena (Ex Senatore e componente della Commissione antimafia), Lirio Abbate (L’Espresso).

Pomeriggio
Ore 16 – Salone Comunale di Cinisi (Municipio)
Convegno: “Decreto sicurezza e immigrazione”. Intervengono: Mimmo Lucano (Fondatore Modello Riace), Tonino Perna (Fondatore del CRIC Centro Regionale di Intervento e Cooperazione), Fulvio Vassallo Paleologo (ADIF Associazione Diritti e Frontiere), Alfonso Di Stefano (Rete antirazzista catanese), Umberto Santino (Centro Impastato), Alessandra Sciurba (Ong Mediterranea Saving Humans), Marco Militello (Collettivo studentesco Palermo).
Coordina l’incontro Pino Dicevi ( Segretario Associazione Peppino Impastato).

Sera
Ore 21.30 Palco sul corso di Cinisi
Premio Musica e Cultura a Maurizio Capone e a Mimmo Lucano. Partecipano Luciano De Blasi e i Sui Generis (menzione al Premio Musica contro le mafie edizione 2018) e Chiara Effe (finalista al Premio Musica contro le mafie edizione 2017).
Presentazione del libro “Change your step. 100 artisti. Le parole del cambiamento”. Con Gennaro De Rosa. Musica contro le mafie.
Premio Concorso fotografico Guido Orlando – Premio Peppino Impastato con Tano D’amico, Franco Seggio e Pino Manzella.
Premio letterario a cura di Mama Dunia Edizioni – Casa memoria.
Interverrà Corrado Fortuna.

Giovedì 9 maggio:

Mattina
Ore 10 Presidio al Casolare con interventi delle associazioni promotrici. Momento musicale con Antonio Monforte.
Ore 12 Presso il Campo sportivo di Cinisi le scuole incontrano le associazioni.

Pomeriggio
Ore 16.30 Corteo partenza da Terrasini – sede di Radio Aut.
Durante il corteo: Coro Inestra – Compagnia di canto sociale, Coro Unica Vuci – coro popolare.
Interventi da Casa Memoria: Luisa Impastato (Associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato), Carlo Bommarito (Associazione Peppino Impastato), Maurizio Landini (Segretario Generale CGIL), Umberto Santino (Centro Impastato).

Sera
Ore 20 Palco sul Corso di Cinisi
“Concerto – Reading in omaggio a Peppino Impastato” con gli interventi di: Antonio Di Martino, Corrado Fortuna, La Rappresentante di lista, Chris Obhei, Roy Paci, Christian Picciotto, Igor Scalisi Palminteri, Angelo Sicurella.
Mostre:
Mostra fotografica: “Prima manifestazione nazionale contro la mafia. Cinisi 1979” di Paolo Chirco e Pino Manzella, presso il Salone Comunale di Cinisi.
Mostra: “Disegni dalla frontiera” di Francesco Piobbichi, presso il Salone Comunale).
Mostra “RI-SCATTI UMANI” con foto selezionate tra i partecipanti del concorso Guido Orlando, presso bene confiscato ex Casa Badalamenti. A cura dell’associazione Asadin.
Mostra: “Guerre e conflitti nel Mondo e migrazioni” a cura di Pino Dicevi.
Mostra dedicata a Peppino Impastato, presso il No Mafia Memorial a Palermo. Centro Impastato.
Mostra “La resistenza dei poveri” di Tano D’amico. A cura dell’associazione Asadin. Terrasini.
Mostra fotografica di Pino Manzella al Margaret Cafè. A cura dell’associazione Asadin.
Torneo di calcio dal 9 al 12 Maggio
fortebraccionews   News   26 aprile 2019

Nessun commento: